Troppa Villanova per Oklahoma: i Wildcats conquistano la finale trascinati da Hart e Arcidiacono

NCAA Recap

Villanova 95-51 Oklahoma (42-28/53-23)

Ad inaugurare le Final Four di Houston è la semifinale tra i Villanova Wildcats e gli Oklahoma Sooners. Entrambe le squadre arrivano all’incontro dopo aver sconfitto rispettivamente Kansas e Oregon, le due test di serie delle rispettive regioni. Gli occhi sono puntati sulla guardia dei Sooners Buddy Hield, che viaggia a 25.4 punti a partita e la point-guard Ryan Arcidiacono, italo-americano dal talento strabordante.

Buddy Hield promette sin dal primo possesso, mettendo a segno il primo tiro da tre punti della partita. Hart e Ochefu realizzano dopo essere stati messi in ritmo dal fluido gioco della squadra e l’intensità di gioco aumenta notevolmente. I primi dieci minuti restano in equilibrio con Villanova che regala una bellissima pallacanestro e Oklahoma che risponde di orgoglio. Hield viene fermato da un’organizzatissima difesa degli Wildcats che iniziano a prendere il largo con Hart ispiratissimo, soprattutto nel finale di quarto (7 punti consecutivi). Alla sirena di fine primo tempo le squadre sono sul 42-28.

Villanova

Al rientro dagli spogliatoi Buddy Hield, come nel primo tempo, trova subito il fondo della retina; Woodart si carica e mette a segno 5 punti consecutivi: Oklahoma c’è e vuole rientrare in partita. Lentamente Hurt soffoca i tentativi di rimonta dei Sooners, inventando canestri ispirati da un gran talento offensivo. Bridges inchioda il 59-41 subendo anche fallo e Oklahoma è alle corde. La tripla di Booth fa alzare bandiera bianca a Oklahoma, quando restano 11′ da giocare. Gli Wildcats toccano il +31 con la tripla di Arcidiacono (72-41), che poi diventa +37 con canestri sempre più facili e con i Sooners sempre più assenti. Al suono finale della sirena il punteggio è 95-51. Villanova raggiunge meritatamente la finale e attende la vincente tra Syracuse e North Carolina.

Villanova: Ochefu 10, Jenninks 18, Arcidiacono 15, Brunson 8, Hurt 23, Farrel, Rafferty, Delany, Reynolds, Booth, Lowe, Paschall, Di Vincenzo, Bridges 11.

Oklahoma: Lattin 2, Spangler 6, Cousins 8, Woodard 12, Hield 9, Manyang, McNeace, Cole, Freeman, Mankin, Buford, Walker 1, James 5, Odomes 4, Alade, Harper.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.