Tucci:”Partita delicata in un momento delicato, sarà importante controllare il ritmo”

Coppe Europee Champions League

Domani sera la Reyer Venezia torna in campo al Taliercio per sfidare Nanterre nella sesta giornata di Champions League. L’assistant coach Tucci parla così prima della partita:

Abbiamo preparato la partita consapevoli che sarà una partita chiave per il nostro percorso nel girone. Siamo pronti mentalmente, e dovremo esserlo per tutti i 40′, visto che Nanterre fa del tiro da 3 e della personalità le armi migliori. Il loro playmaker e leader è Senglin, colui che dà il ritmo alla partita e ne ha il controllo, e accanto a lui ci sono, nello spot di “3” e “4”, Invernizzi e Palsson, con ottime percentuali da 3 e capacità di aprire il campo facendo diventare la partita molto pericolosa. Noi dobbiamo controllare il ritmo, grazie ad una prestanza fisica sulla carta superiore nell’area: dobbiamo essere bravi a servire i nostri lunghi e decidere quando correre per non entrare nel ritmo forsennato che gli avversari cercheranno di imporre. Veniamo dalla vittoria di Sassari, siamo abituati a pensare a una partita alla volta e non vorrei che qualcuno pensi già a Milano o si porti avanti lo strascico positvo dell’ultimo successo. Il momento è delicato: abbiamo a rischio Stone, la cui situazione è peggiorata dal punto di vista sia clinico sia del dolore. Faremo domani gli ultimi accertamenti.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.