Tutto facile per Udine contro Orzinuovi

Serie A2 Recap

Basta una sgommata nel terzo quarto, all’Apu Old Wild West Udine, per battere la cenerentola Orzinuovi. Finisce 84-63 per i friulani nell’ultima giornata d’andata e si torna a sorridere dalle parti del PalaCarnera. E’ il secondo successo consecutivo dall’avvento del nuovo assetto con Giulio Gazzotti al posto di Riccardo Cortese. Dicevamo dello strappo dopo il riposo: il 20-9 prodotto nella terza frazione porta la firma soprattutto di Andrea Amato autore di 8 punti consecutivi sul finire della stessa. Ma sull’intera lunghezza del match è TJ Cromer l’autentico mattatore per i bianconeri con una percentuale spaventosa da due (89%) e vincendo la sfida nella sfida con il connazionale Smith. All’alba del match è decisivo Beverly che costringe a tre falli personali Mekowulu (migliore rimbalzista del girone) dopo neanche quatto giri di lancette, togliendolo di fatto dalla partita. Prossimo turno, domenica alle 16 di nuovo al PalaCarnera, contro Roseto per la prima giornata di ritorno.

Apu Old Wild West Udine – Agribertocchi Orzinuovi 84-63 (29-19, 17-25, 20-9, 18-10)
Apu Old Wild West Udine: T.j. Cromer 19 (8/9, 1/6), Agustin Fabi 12 (3/5, 1/3), Gerald Beverly 12 (4/8, 0/0), Lorenzo Penna 9 (0/2, 3/5), Michele Antonutti 9 (4/6, 0/3), Andrea Amato 8 (1/3, 2/3), Vittorio Nobile 7 (2/3, 1/2), Giacomo Zilli 7 (2/2, 0/0), Giulio Gazzotti 1 (0/2, 0/1), Matteo Minisini 0 (0/0, 0/0), Daniel Ohenhen osasenaga 0 (0/0, 0/0), Mihajlo Jerkovic 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 17 – Rimbalzi: 38 8 + 30 (T.j. Cromer 10) – Assist: 20 (T.j. Cromer 6)
Agribertocchi Orzinuovi: Matteo Negri 16 (4/6, 1/3), Stefano Bossi 14 (4/6, 1/3), Giovanni Carenza 7 (2/2, 1/5), Tarin Smith 7 (3/8, 0/1), Salvatore Parrillo 6 (0/2, 2/5), Giacomo Siberna 6 (3/6, 0/2), Lorenzo Galmarini 4 (2/5, 0/0), Christian Mekowulu 3 (1/3, 0/1), Lorenzo Varaschin 0 (0/0, 0/0), Francesco Guerra 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 16 – Rimbalzi: 18 3 + 15 (Giovanni CarenzaLorenzo GalmariniChristian Mekowulu 3) – Assist: 12 (Stefano Bossi 5)
Fonte: ufficio stampa Apu Udine
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.