Tyronn Lue spera di emulare il suo maestro Doc Rivers dentro e fuori dal campo

Home NBA News

Tyronn Lue, nuovo allenatore dei Los Angeles Clippers, vuole raggiungere il successo in campo come il suo predecessore Doc Rivers.

Oltre a guidare i Clippers a essere una delle migliori squadre della NBA, Tyronn Lue vuole essere la voce dei coach di colore, proprio come ha dimostrato di fare Rivers.

“C’è bisogno che io sia la prossima voce per gli allenatori neri in NBA. Doc è fantastico. Ogni volta che c’è una crisi o qualcosa va male per il nostro Paese, è sempre un portavoce dell’NBA. Lui e Pop… E Doc mi ha detto: ‘Ty, devi essere il prossimo. Devi essere tu a metterti in prima linea, proteggere i coach di colore e parlare per gli allenatori neri’ “.

A un certo punto in questa offseason, c’erano solo quattro head coach neri nella NBA. Con i Philadelphia 76ers che hanno assunto Rivers e la nomina di Tyronn Lue, il numero è ora tornato a sei. Ma alcuni anni fa, gli allenatori afroamericani erano addirittura 14.

“Se il coach nero non è migliore, allora non deve ottenere il lavoro e viceversa. Questo è il mio pensiero. So che ci sono molti grandi allenatori neri là fuori che si sono dimostrati validi ma che semplicemente non hanno avuto una seconda possibilità”.

Tyronn Lue ha sicuramente un obiettivo nobile. Rivers sarà orgogliosissimo di lui.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.