Udine è troppo forte e Ravenna cade sotto i colpi di Simpson

Serie A2 Recap

GSA Udine – OraSì Ravenna 98-59

(20-13; 20-18; 35-15; 23-13)

Vittoria a dir poco schiacciante per l’Apu GSA Udine: dopo due sconfitte in trasferta i friulani tornano al Carnera e grazie a un sontuoso terzo quarto (35-15) battono la OraSì Ravenna. Decisiva la prestazione di Trevis Simpson che mette a referto 15 punti nel parziale GSA.

Cortese, l’anno scorso a Ferrara.

Inizio confuso per la GSA: Ravenna approfitta di due palle perse degli avversari e si porta subito in vantaggio con Hairston. I padroni di casa reagiscono con un mini-parziale di 5-0 trascinati Powell e Udine si porta a +4 con i canestri in contropiede di Penna e Simpson dopo il layup messo a segno da Smith. Laganà si mette in mostra con 4 punti consecutivi, ma uno scatenato Simpson fissa il punteggio sul risultato di 18-11. La coppia Cortese-Mortellaro combina 6 punti e il tecnico a coach Mazzon permette alla GSA di volare a +8: la OraSì rimane in partita grazie a Smith, e nonostante la prima tripla della gara di Powell gli ospiti si riportano a -5 con i liberi di Masciadri. Smith va a referto con un canestro dalla media, ma Cortese si sblocca dall’arco con due triple consecutive e Udine si porta avanti sul risultato di 38-26. Hairston prova ad invertire l’inerzia della gara con 5 punti in fila e Ravenna chiude sotto di 9 lunghezze all’intervallo.

Il terzo quarto si apre con un parziale di 18-0 per Udine, trascinata da un’incredibile Simpson, autore di 5 triple nei primi 4 minuti di gioco. Smith mette a referto il primo canestro dall’arco per Ravenna sul risultato di 58-31, ma Cortese e Powell aumentano il vantaggio dei padroni casa con un secondo parziale di 7-0. Laganà prova a dare la scossa ai suoi con 4 punti in fila e Rubbini segna un canestro dall’arco: Montano mette la propria firma sul parziale di 2-7 della squadra ospite, ma Pinton realizza due canestri da tre e Udine si riporta sul 75-46. Mortellaro e Powell aumentano il vantaggio di un’insaziabile GSA: l’attacco di Ravenna va in totale blackout e subisce un altro parziale da 12-0 con Mortellaro a referto (5 punti consecutivi), che vale il +41. La OraSì ha una reazione d’orgoglio con la coppia americana Smith-Hairston che combina 11 punti, ma Spanghero e Pellegrino interrompono il parziale della squadra ospite e chiudono la gara.

 

Tabellini

Udine: Mortellaro 13, Pinton 7, Genovese, Cortese 16, Simpson 26, Penna 4, Nikolic, Pellegrino 8, Powell 17, Spanghero 7, Visintini. Coach Cavina

Ravenna: Hairston 14, Smith 21, Montano 3, Jurkatamm 2, Cardillo, Masciadri 5, Rubbini 3, Seck, Gandini, Laganà 11, Tartamella n.e., Baldassi n.e. Coach Mazzon

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.