Udine nel finale espugna San Severo

Serie A2 Recap
Allianz Pazienza Cestistica San Severo – Apu Old Wild West Udine 80-83
(21-17, 17-24, 26-27, 16-15)

Torna alla vittoria l’Apu GSA Udine che espugna il parquet di San Severo 80-83 dopo una partita equilibrata e decisa negli ultimi istanti. Per i neri padroni di casa è la settima sconfitta consecutiva.

Avvio di gara lento da ambo le parti, la tensione la fa da padrona e dopo 5′ sono solo quattro i canestri realizzati per parte, 8-8. Kennedy è in serata ed ispira con i suoi canestri un 8 a 0 che alla prima sirena significa 21-17.

Fabi in apertura di seconda frazione è letale e dà il +4 ai suoi, 23-27 (13′), S.Severo rimane a contatto nonostante i tanti liberi sbagliati (6/17 al 20′) e sfrutta il quintetto lungo con Kennedy e Mortellaro che paga i dividendi sperati, 30-29 al 15′. Antonutti è una spina nel fianco della difesa casalinga ed insieme a Cromer firma un nuovo allungo (32-37 al 18′) ma non riesce a scrollarsi di dosso i neri che nonostante tre liberi sbagliati da Demps sono incollati al 20′, 38-41.

Al rientro dagli spogliatoi Antelli firma la parità a quota 44 (22′), due canestri in fila dai 6.75 ancora di Antelli e Kennedy fanno esplodere il PalaCastellana e costringono Ramagli al timeout, 52-48 al 24′. Zilli fa la voce grossa sotto le plance e non permette ai gialloneri di scappare, tre bombe in fila Udine e massimo vantaggio (61-68 29′) prima della tripla a fil di sirena di Spanghero che dà ossigeno ai suoi, 64-68 al 30′.

Un Saccaggi fin qui nullo mette due canestri pesanti filati ed è di nuovo parità, 72-72 (32′), Cromer mantiene avanti l’OWW mentre San Severo si rifugia troppo spesso nel tiro da fuori ed al 35′ è ancora +4 udinese, 72-76. Saccaggi capitalizza al meglio un antisportivo fischiato ai danni di Antonutti (75-76), l’ex Spanghero è mortifero dalla lunga distanza e due minuti dopo è nuovo vantaggio Allianz, 78-77. Kennedy a rimbalzo in attacco per il +3, ma il neo acquisto Gazzotti dalla lunetta porta nuovamente avanti Udine, 80-82 al 39′. S.Severo si affida inspiegabilmente ad un evenescente Demps che prima sbaglia la tripla del sorpasso, poi dopo lo 0/2 ai liberi di Beverly sbaglia il jumper della parità consegnando la vittoria ai viaggianti.

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Markus Kennedy 24 (6/7, 3/3), Marco Spanghero 16 (2/5, 3/5), Andrea Saccaggi 13 (3/3, 2/6), Giacomo Maspero 7 (2/3, 0/2), Del Demps 6 (2/3, 0/3), Michele Antelli 5 (1/2, 1/4), Chris Mortellaro 5 (2/4, 0/0), Emidio Di donato 4 (2/5, 0/3), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0), Alberto Conti 0 (0/0, 0/0), Alessio attilio Magnolia 0 (0/0, 0/0), Simone Niro 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 13 / 27 – Rimbalzi: 35 9 + 26 (Markus Kennedy 15) – Assist: 15 (Markus Kennedy 5)

Apu Old Wild West Udine: Agustin Fabi 21 (1/5, 5/9), Michele Antonutti 18 (7/10, 1/5), T.j. Cromer 17 (6/10, 1/4), Gerald Beverly 7 (1/2, 0/0), Vittorio Nobile 7 (2/5, 1/2), Giulio Gazzotti 7 (2/4, 0/0), Giacomo Zilli 6 (1/1, 0/0), Lorenzo Penna 0 (0/0, 0/0), Mihajlo Jerkovic 0 (0/0, 0/0), Andrea Amato 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 19 / 25 – Rimbalzi: 30 6 + 24 (Gerald Beverly, Giulio Gazzotti 7) – Assist: 13 (T.j. Cromer 5)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.