Udine rialza la testa, Treviglio cade al fotofinish

Serie A2 News Recap

TREVIGLIO – UDINE 83-84

(22-29; 19-17; 27-19; 15-19)

L’Apu Udine vince dopo 6 sconfitte di fila sul parquet del PalaFacchetti un match combattutto dall’inizio alla fine, grazie alle splendide prestazioni di Johnson e Mussini, aiutati da Foulland e un Antonutti dominante nel terzo quarto. Treviglio dopo essere crollata a meno 11, e a meno 6 a 2′ dalla fine ha avuto la palla della vittoria, ma ben due conclusioni sono state sbagliate, con Udine che ha potuto festeggiare un importantissimo successo. Belle prestazioni di Pepe e Borra per i padroni di casa, a cui sono mancati soprattutto i canestri di Sarto. Per Treviglio la classifica continua ad essere complicata, Udine trova un pò di respiro.

Inizio di gara pazzesco, mani caldissime da ambo le parti con 6 conclusioni di fila da 3 a segno (Mussini e Reati sugli scudi), con le squadre a dar spettacolo e mantenere la gara in equilibrio, fin quando un ottimo Foulland con un paio di giochi nel pitturato allunghi sul 18-14 Udine; Treviglio risponde, Frazier e Nikolic sparano da fuori per il +1, ma Udine con un super Johnson risponde e complice un antisportivo di Sarto su Pellegrino, allunga fino al 29-22 della prima frazione. Percentuali che si abbassano, Treviglio con un paio di soluzioni di Reati e D’Almeida accorcia sul meno 3, col timeout di Boniciolli a fermare il tutto, e Udine risponde con un 7-0 firmato Foulland-Mussini per tornare avanti sul 40-33, ma Pepe risponde con due ottime triple, e Mobio lo imita dall’altra parte e Johnson ancora sulla sirena infila la bomba del 46-41 che manda tutti al riposo. Antonutti esordisce con 7 di fila e allunga sul +10, Frazier risponde da fuori ma è sempre il capitano bianconero ad allungare sul 57-46 (11 di fila per lui); BCC che però non demorde, 6-0 ispirato da Nikolic e Borra per il meno 5 e minuto di Boniciolli, ma Treviglio è tornata pienamente nel match, Borra e Pepe accorciano sul 60-61 e la gara è vivissima. E l’ultimo minuto di gioco è uno show di Pepe, due bombe clamorose in uscita dai blocchi permettono ai padroni di casa il sorpasso sul 68-65 del 30′ di gioco. Nikolic apre con la tripla, Johnson continua il suo splendido show e permette a Udine di impattare a quota 73, col match acceso come non mai da ambo le parti; BCC che ora fatica in attacco, Apu che ne approfitta col solito Johnson per allungare sul +4, e poco dopo Mussini col 2+1 mette un margine importante. Nikolic trova un canestro rapido, ma il solito Mussini con 2 liberi mette l’82-76 a 2′ dalla conclusione. Frazier trova subito la bomba del meno 3, poi Giuri commette fallo in attacco e il play americano della BCC trova i punti dell’83-84 a 45″ dal termine; Johnson commette passi, Treviglio ha l’ultimo tiro ma il jumper di Frazier e il tap-in di Borra vengono sputati dal ferro e Udine vince per 84-83 una bellissima partita.

TREVIGLIO: D’Almeida 6, Sarto, Nikolic 14, Reati 10, Bogliardi 2, Manenti, Frazier 14, Pepe 23, Lupusor 3, Borra 11

UDINE: Johnson 20, Mussini 22, De Angeli, Spangaro, Schina 5, Antonutti 13, Mobio 3, Agbara, Foulland 13, Giuri 3, Pellegrino 1, Italiano 4

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.