Udine soffre nel finale ma vince con orgoglio il derby contro l’Alma Trieste

Serie A2 Recap

GSA Udine – Alma Pallacanestro Trieste 73-69

(17-17; 25-14; 13-15; 18-23)

La GSA Udine fa suo il derby soffrendo nel finale il tentativo di rimonta dell’ Alma Trieste: di fronte il proprio pubblico la squadre di coach Lardo ha saputo amministrare il vantaggio accumulato nei primi due quarti.

Cavaliero e compagni subiscono il secondo stop nelle ultime tre partite disputate.

Partita molto nervosa già dai primi minuti: Udine trova il primo vantaggio grazie al buon inizio di Pellegrino, che dopo i 4 punti iniziali segna in contropiede, servito da Dykes, e completa il parziale di 8-2 dei padroni di casa. Dopo il timeout arriva subito la reazione dell’Alma con Prandin dalla lunetta e la tripla di Cavaliero. Trieste è imprecisa ai liberi, ma l’attacco bianonero litiga con il ferro e Prandin impatta la gara sul 17-17. Pinton segna dall’arco e converte il tiro libero sul fallo subito, ma Bowers e Loschi combinano 5 punti consecutivi e portano Trieste in vantaggio. Bowers risponde all’acrobazia di Mortellaro, ma Veideman realizza 4 punti consecutivi e Udine torna avanti. La GSA completa un altro parziale da 10-2 con 4 punti di Diop e il jumper di Dykes fissa il punteggio sul risultato di 42-31 all’intervallo.

Baldasso apre subito il quarto con una tripla e Bowers realizza 4 punti, riportando Trieste sul -6, ma Diop e Dykes rispondono prontamente. Raspino risponde con due canestri dopo l’appoggio da sotto canestro di Da Ros e la tripla dall’angolo di Benevelli riporta Udine sul +11. Cittadini con 4 punti prova a interrompere la striscia avversaria e Loschi fissa il punteggio sul 57-49: Fernandez dall’arco riporta Trieste fino al -5, ma commette poi un fallo antisportivo e Veideman converte i liberi e segna un layup. Dykes realizza il canestro del 70-63, ma ancora Fernandez segna canestro più libero aggiuntivo. Nell’ultimo minuto Raspino fa 0/2 dalla lunetta, ma prima Fernandez e poi Cittadini sbagliano il tap-in del possibile -2: Dykes converte solo il secondo libero, mentre Fernandez fa 2/2 ma la GSA Udine vince la partita. Finisce 73-69.

 

Tabellini

Udine: Dykes 17, Mortellaro 9, La Torre, Veideman 12, Raspino 5, Nobile, Pinton 4, Ferrari 2, Pellegrino 6, Benevelli 9, Diop 9, Chiti n.e. Coach Lardo

Trieste: Fernandez 14, Green 5, Babich n.e., Schina n.e., Baldasso 9, Janelidze, Prandin 5, Cavliero 3, Da Ros 5, Bowers 11, Loschi 11, Cittadini 6. Coach Dalmasson

 

Immagine in evidenza: Ph. Andrea G. Costa

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.