Ufficiale: colpo di Pistoia, preso JaJuan Johnson

Home

jajuanjohnson4

Grande acquisto per la Giorgio Tesi Pistoia 2000, che poco fa ha annunciato l’arrivo di JaJuan Johnson, lungo scelto dai New Jersey Nets con la chiamata numero 27 nel 2011 e poi passato dai Boston Celtics e in D-League. Per il giocatore in NBA sono stati 3.2 i punti di media. Di seguito il comunicato del club toscano:

L’A.S. Pistoia Basket 2000 comunica che, in data odierna, è stato perfezionato l’ingaggio del 24enne giocatore americano JaJuan Johnson. Johnson, nato a Indianapolis l’8 febbraio 1989, è un ala/centro di 208 cm per 98 kg. Cresciuto alla Purdue University , con cui ha disputato quattro campionati di NCAA, venendo spesso inserito nelle rappresentative dei migliori giocatori del campionato, è stato scelto dai New Jersey Nets come ventisettesima scelta nel Draft NBA del 2011, per essere poi subito girato ai Celtics. Con la maglia di Boston disputa 36 partite, alla media di 8.3 minuti, 3.2 punti e 1.6 rimbalzi a gara. Nell’estate del 2012 passa agli Hosuton Rockets, ma in ottobre, prima dell’inizio del campionato, viene liberato dal sodalizio texano e si accasa in D-League ai Fort Wayne Mad Ants (13.2 punti, 8.9 rimbalzi e 2.2 stoppate a partita). Nel mese di dicembre, in seguito a uno scambio con Luke Harangody, passa ai Canton Charge (8.2 punti e 5 rimbalzi a gara), e da qui, in febbraio, agli Idaho Stampede (6.8 punti e 1.8 rimbalzi), con cui conclude la stagione. Giocatore dalle grandi doti atletiche, ma bravo anche tecnicamente nonostante la mole, capace di far sentire il suo peso sotto i tabelloni sia in attacco che in difesa, così lo inquadra il d.s. biancorosso Giulio Iozzelli: “E’ un giocatore che affascina perché è sì alla prima esperienza in Europa, ma viene da una carriera universitaria di alto livello, che lo ha portato a essere una prima scelta NBA due anni fa. E’ un elemento di qualità, con caratteristiche particolari che lo rendono un centro non propriamente classico, ma capace di coprire bene il campo, di correre, di trovare la via del canestro con una discreta continuità, ma anche di poter dare un contributo importantissimo in difesa”.

[banner align=”aligncenter”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.