Ufficiale: Howard conferma, andrà a Houston

Home

dwight-howard-rockets-elite-daily-800x400

Se nella serata italiana di ieri era arrivata la notizia, ora è giunta anche la conferma: Dwight Howard è un nuovo giocatore degli Houston Rockets. Il centro lascia in questo modo i Lakers dopo una sola stagione fallimentare per unirsi ad una squadra di stelle che può contare su James Harden, Chandler Parsons e Jeremy Lin.

Sembra che le ragioni dell’addio ai gialloviola siano in particolare collegate all’allenatore: arrivato in corsa, Mike D’Antoni non ha trovato in Howard l’interprete più adatto per il proprio sistema di gioco e lo stesso giocatore non si sentiva sufficientemente considerato.

I Rockets tuttavia potrebbero non fermarsi qui, se prima Josh Smith era soltanto un piano B, ora potrebbe seriamente sbarcare anche lui a Houston, la franchigia starebbe infatti trattando un sign-and-trade con gli Hawks che spedirebbe Omer Asik ad Atlanta, opzione secondaria per il turco sono i New Orleans Pelicans, che metterebbero sul piatto Ryan Anderson. I texani intanto hanno ceduto Royce White ai Philadelphia 76ers, il giocatore non aveva giocato nemmeno un match nella passata stagione per problemi di ansia.

Intanto sia Howard che il GM dei Rockets, Daryl Morey, esprimono le proprie sensazioni su Twitter:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.