Ufficiale: Milano si separa da Ragland, per Cinciarini e Jenkins sembra quasi fatta

Home Serie A News

ragland-milanoComincia a prendere forma il mercato della grande delusa dell’ultima stagione, l’Olimpia Milano, impegnata in una poderosa opera di restyling del roster. Dopo la rescissione di qualche settimana fa con Hackett, l’EA7 ha deciso di separarsi anche dall’altro play sotto contratto, Joe Ragland, firmato lo scorso anno con un biennale. Ecco il comunicato apparso stamane sul portale della società meneghina:

La Pallacanestro Olimpia EA7 Emporio Armani Milano comunica la rescissione consensuale del contratto in corso con il giocatore Joe Ragland.

L’Olimpia ringrazia Ragland e gli formula i migliori auguri per il suo futuro.

Per un play che parte, potrebbe presto essercene uno che arriva. Nonostante dichiarazioni e smentite di rito, l’approdo di Cinciarini a Milano dovrebbe essere un’operazione imminente. L’ex Cantù potrebbe essere ufficializzato già quest’oggi, stando almeno a quanto riporta la Gazzetta dello Sport nella sua versione odierna, il tutto con un buyout di poco più di 100.000 euro versato nelle casse della Grissin Bon Reggio Emilia. Con Gentile e Cinciarini il sogno di Proli è di completare un trio italico di tutto rispetto con Gigi Datome, sul quale c’è un pressing costante da diverso tempo. Il giocatore ha già specificato di aspettare innanzitutto nuove offerte dall’NBA prima di decidere su un’eventuale ritorno in Europa e nel campionato italiano. Milano resta, speranzosa, alla finestra.

Per quanto concerne le piste straniere, i nomi più papabili sono al momento quelli di Charles Jenkins, Jamel McLean e Marcus Williams. Il primo, visto in NBA a Golden State e a Teramo nel 2011, sembra essere già in procinto di arrivare a Milano. Play-guardia di passaporto americano, ha giocato le ultime due stagioni con la Stella Rossa, conquistando il titolo della Lega Adriatica e del campionato serbo. Williams, invece, sarebbe il play puro che si spartirebbe la regia con Cinciarini, anche lui quest’anno alla Stella Rossa e già allenato da Repesa a Malaga. Probabilmente è stato proprio l’ex Roma a consigliare tali operazioni, avendo avuto modo di ammirarli da vicino gli ultimi anni nel suo trascorso con il Cedevita Zagabria. Per quanto riguarda McLean, si tratta di un’ala-centro proveniente dall’Alba Berlino, ottimo protagonista dell’ultima stagione anche in Eurolega e già cercato con insistenza dal Maccabi e dal Bayern Monaco. Per lui l’Olimpia ha un’agguerrita concorrenza da battere.

 

  •  
  •  
  •  

1 thought on “Ufficiale: Milano si separa da Ragland, per Cinciarini e Jenkins sembra quasi fatta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.