Ufficiale: Szymon Szewczyk è un nuovo giocatore della Virtus Roma

Home

Esultanza-Szewczyk-copia

L’Acea Virtus Roma comunica di aver ingaggiato Szymon Pawel Szewczyk, ala-centro di nazionalità polacca con una lunga esperienza nel campionato italiano.

Nato a Stettino il 21 dicembre 1982, Szewczyk è un lungo molto duttile, capace di giocare sotto canestro in virtù del fisico possente (209 cm di altezza per 111 kg di peso) ma molto abile anche nel gioco perimetrale.Szewczyk, che ha giocato l’ultima stagione con l’Umana Reyer Venezia, ha firmato un accordo valido fino al termine della stagione.

Comincia la sua carriera in Polonia, militando per tre anni nell’ SKK Szczecin per poi passare allo Starogard Gdański. Nel 2002 si trasferisce al Braunschweig in Germania: le sue buone prestazioni gli valgono la chiamata nel secondo turno del Draft NBA 2003 da parte dei Milwaukee Bucks, con i quali però disputa solo la Summer League prima di tornare in Germania, stavolta all’Alba Berlino, dove rimane due stagioni.
Dopo un anno tra le fila dell’Olimpija Lubiana, Szewczyk approda per la prima volta in Italia vestendo la maglia di Scafati. Seguono due stagioni in Russia al Lokomotiv Rostov, prima del ritorno nello Stivale, stavolta ad Avellino. Con gli irpini nel 2010-11 segna 10.8 punti, cattura 6.6 rimbalzi totali e tira con il 69.8% da due, migliorando il proprio rendimento l’anno successivo con 14.1 punti, 6.7 rimbalzi totali, il 65.7% da due e il 32.7%.
Nell’ottobre 2012 passa alla Reyer Venezia, dove rimane per due stagioni: 12 punti, 5.7 rimbalzi, il 61.3% da due e il 39.3% da 3 il primo anno e 12 punti, 6 rimbalzi, il 57,3% da 2 e il 38% da 3 proprio nell’ultima stagione.

Il giocatore si è aggregato oggi pomeriggio al gruppo e vestirà la canotta numero 23.

Questo il commento di coach Dalmonte: «Si tratta di un giocatore dalla doppia dimensione, offensivamente versatile e con un’ampia conoscenza del campionato italiano, di conseguenza lo ritengo assolutamente funzionale alla nostra squadra. Va verificata la sua condizione per avere dei tempi certi riguardo il suo inserimento: dobbiamo accoglierlo consapevoli che, in questo senso, il nostro sforzo sarà decisivo».

Queste le parole del gm Alberani: «Szewczyk è senz’altro un giocatore molto importante, ringraziamo l’ing. Toti per lo sforzo fatto per prenderlo. Da un lato aver trovato una collocazione immediata a Eziukwu e dall’altro la volontà del presidente ci ha consentito di andare immediatamente su un giocatore di questo livello. Speriamo che il suo stato di forma sia tale da poterci dare un contributo già dall’inizio».

Queste le prime dichiarazioni di Szymon da giocatore della Virtus: «Arrivo in una squadra dalla grande storia, che in Italia ha raggiunto ha una posizione che tutti rispettano. Sono molto felice che la Virtus mi abbia dato quest’opportunità dopo un infortunio che mi ha tenuto fuori per qualche mese. Adesso sono a posto e voglio dare tutto quello che posso per la squadra, per l’allenatore, per la società e per i miei nuovi compagni. Non arrivo qui da stella, ma come un giocatore normale che vuole aiutare la squadra a migliorare sempre. So che il campionato è molto difficile e che tanto è cambiato rispetto alla passata stagione. Adesso iniziamo a lavorare, per questo voglio fare un “in bocca al lupo” sia a me che alla squadra».

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.