Ultimatum per la JuveCaserta: ha 24 ore per la permanenza in Serie A

Home Serie A News

Lo scenario peggiore profilato da qualche settimana pare arrivato agli ultimi atti. La gestione del PalaMaggiò sembrava l’ultimo nodo da risolvere prima della cessione della società campana da parte di Iavazzi al Consorzio “Laboratorio per Caserta”. Ora che però si è definita la casa per i bianconeri (riservata solo alle attività sportive) non sembra ci sia ancora fumata bianca tra il gruppo di acquirenti e il patron. A detta di CasertaCE infatti non è stata inviata alcuna proposta scritta ufficiale, con solo una lettera d’intenti errata e tante promesse.

Il proprietario della JuveCaserta si trova ora a un bivio cruciale: se non effettuerà il versamento di 50.000 € di tasse dovute a lega e federazione Caserta dovrà necessariamente dire addio alla Serie A. Questo non avverrebbe, sempre per CasertaCE, solo nel caso in cui essi (il Consorzio) chiudessero la tanto agognata trattativa, mettendo fine alla telenovela.
Si dovrà attendere la giornata di domani per ulteriori e probabilmente ultimi sviluppi.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.