Dopo un anno buio, la Dinamo prova a riaccendere la luce

Focus Rubriche Serie A News

Dinamo Sassari

                                            Dinamo Sassari

Roster:

PM: Darius Johnson-Odom, Rok Stipcevic, Lorenzo D’Ercole
G: Trevor Lacey, Giacomo Devecchi, Diego Monaldi
AP: Josh Carter, Brian Sacchetti
AG: Dusko Savanovic, Michele Ebeling
C: Gabriel Olaseni, Tautvydas Lydeka

Coach: Federico Pasquini

Dusko Savanovic
Dusko Savanovic

La stella: Dusko Savanovic

L’ala grande serba è stato il primo grande colpo di mercato della Dinamo Sassari. Nel corso della preseason, Savanovic, insieme a Lacey e Johnson-Odom è apparso come uno dei giocatori più in forma risultando già decisivo fin dal primo match contro l’Hapoel Jerusalem, dove ha realizzato 19 punti. Nelle ultime due stagioni al Bayern, ha giocato una media di 24.8 minuti realizzando oltre 12 punti ad allacciata di scarpe tirando con oltre il 40% da 3. Nelle partite precampionato però l’ala serba ha dimostrato di non essere solo un ottimo terminale offensivo, ma spesso è risultato decisivo anche in fase difensiva.
L’ex giocatore di Valencia, Efes e Bayern Monaco, dovrà sicuramente portare all’interno del gruppo la sua esperienza a livello internazionale per permettere alla Dinamo di fare quel grande step a livello europeo, che ad eccezione della stagione 2013-2014, con il raggiungimento delle Top 16 di Eurocup è sempre mancato.

L’arma in più: Il reparto esterni

Ancora una volta, la Dinamo ha dimostrato di puntare tanto sul reparto piccoli ingaggiando giocatori del calibro di Darius Johnson-Odom e Trevor Lacey. Questi insieme a Josh Carter e ai confermati Jack Devecchi, Brian Sacchetti, Rok Stipcevic e Lorenzo D’Ercole formano sicuramente un più che rispettabile reparto esterni di esperienza oltre che di grande qualità. Tutti i giocatori inoltre hanno alle spalle almeno un anno di Serie A  e conoscono bene il campionato italiano. Per quanto riguarda il reparto lunghi, invece, i soli 3 giocatori per due ruoli (Savanovic, Olaseni e Lydeka) nel corso della stagione può rivelarsi un problema non da poco per la compagine di coach Pasquini.

sassariIl mercato estivo

Dopo l’ultima stagione terminata con il settimo posto finale, la Dinamo Sassari ha rinnovato ancora una volta gran parte del suo roster. Oltre a Giacomo Devecchi e Brian Sacchetti, gli unico ad aver ricevuto un prolungamento del contratto sono stati Rok Stipcevic, protagonista con la maglia della Croazia alle Olimpiadi di Rio 2016 e Lorenzo D’Ercole. Dopo soli 9 giorni dall’eliminazione ai quarti di finale per mano della Grissin Bon Reggio Emilia, la compagine sarda ha annunciato il rinnovo anche con Federico Pasquini, che quest’anno svolgerà il doppio ruolo di GM e coach. Fin dai primi giorni, i vari addetti ai lavori ponevano tra gli obiettivi della Dinamo quello di riportare in Sardegna Dyson e confermare per la terza stagione consecutiva David Logan. Alla fine nessuno di questi affari è andato in porto perché Dyson è volato in Israele all’Hapoel Gerusalemme, mentre Logan ha firmato un contratto con il Lietuvos Rytas (32 punti e 7 rimbalzi le sue cifre all’esordio con i lituani).
Il primo giocatore che ha deciso di sposare il progetto della Dinamo è stato, a sorpresa, Dusko Savanovic, esperto giocatore serbo con un passato tra Bayern Monaco e Efes Istanbul, che porterà, come detto, esperienza all’interno del roster di coach Pasquini.
Tra il 21 e il 24 giugno Sassari annuncia in rapida successione gli ingaggi di Diego Monaldi e Trevor Lacey, oltre il già citato rinnovo di Rok Stipcevic. Il primo arriva da Chieti, con cui ha disputato un ottimo campionato di A2 (12.5 ppg) e ha dimostrato di essere un ottimo professionista presentandosi a Sassari nei primissimi giorni di agosto, oltre 20 giorni prima della data ufficiale del ritiro.
Lacey invece, già da queste partite precampionato ha dimostrato di poter essere un ottimo giocatore sia in fase offensiva che difensiva e letale dalla lunga distanza. Il giocatore nativo di Huntsville, insieme a Austin Daye ha contribuito in maniera notevole a regalare a Pesaro la permanenza nella categoria (14.5 ppg e 4.8 rpg). Gli ultimi due acquisti sono stati nell’ordine quelli di Gabe Olaseni e Michele Ebeling. Il centro inglese, prelevato dal Brose Basket Bamberg ha saltato gran parte della preseason per l’impegno con la nazionale britannica alle qualificazioni a Eurobasket 2017, giocando solo venerdì (23 settembre ndr) contro Legnano (6 punti) e ieri contro Torino (8 punti e 10 rimbalzi). Ebeling blindato con un contratto quinquennale andrà a completare le rotazioni della compagine di coach Pasquini.

Le aspettative

L’obiettivo principale della Dinamo Sassari è sicuramente quello di riscattare la deludente stagione 2015-2016, in cui la squadra non è mai riuscita a trovare il giusto amalgama e ha visto la definitiva fine dello storico ciclo con il coach Meo Sacchetti. Devecchi e compagni dovranno provare a ottenere la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia e ai playoff.
I sardi hanno chiuso il loro precampionato con 7 vittorie (Avellino, Galatasaray, Hapoel Jerusalem, Alba Berlino, Legnano e Torino) e 2 sconfitte (Avellino al Torneo Geovillage e Lokomotiv Kuban).

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.