Un Campazzo formato MVP consegna la Supercopa al Real, battuto il Barcellona

Estero Home Spagna

Nuovo anno, nuovi roster, ma la musica non cambia: il Real Madrid di coach Pablo Laso continua a sollevare trofei in Spagna ed il Barcellona non riesce a scalfire l’egemonia blanca.

Il Barcellona si presenta ancora senza Abrines, ma con tutti i nuovi innesti presenti, mentre il Real, spinto dai tifosi del WiZink Center, crea lo strappo nel secondo quarto con i canestri di Deck, Fernandez e Llull: non basta la rimonta ispirata da un super Brandon Davies (23 punti alla sirena) nella terza frazione, che riporta i catalani in partita, dal -20 al -6 a 5′ dal termine, perchè Campazzo è glaciale nel finale ed insieme al connazionale Laprovittola consegna il trofeo ai suoi.

Il playmaker argentino è l’MVP della manifestazione, dopo una finale da 16 punti, 5 rimbalzi e 5 assist.

Real Madrid:  Causeur, Randolph 2, Fernandez 10, Campazzo 16, Laprovittola 9, Reyes 2, Deck 9, Carroll 9, Tavares 5, Llull 9, Mickey 10, Taylor 8.
Barcellona: Davies 23, Pangos 2, Hanga 3, Smits 2, Pustovyi, Oriola 2, Higgins 13, Delaney 13, Kuric, Claver 3, Mirotic 14, Tomic 4.

Foto: eurohoops

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.