funchess

Un ex giocatore NFL vuole giocare a basket in Europa “per mettersi in mostra”, gli americani insorgono

Coppe Europee Eurolega Home

Devin Funchess ha solo 28 anni e nelle scorse stagioni è stato un giocatore nemmeno troppo talentuoso di NFL. Ha giocato dal 2015 a quest’anno come tight end per Panthers, Colts, Packers e 49ers, totalizzando 62 partite. Nelle scorse ore Funchess ha annunciato il proprio ritiro dal football americano per tentare una nuova avventura sportiva: in NBA. Ovviamente è pressoché impossibile che l’atleta riesca nel suo intento, ma ha spiegato che giocare in NBA è un sogno di quando era piccolo.

Il “caso” è scoppiato però per alcune dichiarazioni di Devin Funchess, il quale ha dichiarato:

Ho ancora 28 anni. Posso ancora fare qualche esperienza. So che dovrei andare oltreoceano e giocare, per avere dei filmati e attirare l’attenzione. Ma dopo quello, il mio sogno da piccolo era giocare in NBA e voglio realizzarlo.

Le parole del giocatore ex NFL non hanno fatto piacere a molti americani che hanno costruito la propria carriera in Europa. In effetti, Funchess è sembrato sminuire il basket europeo, considerandolo un mero gradino, anche facilmente superabile, per arrivare in NBA. Tra quelli che hanno espresso il proprio disappunto, c’è stato anche Malcolm Delaney. L’ex Milano ha commentato su Twitter: “Non so dove pensa di giocare oltreoceano per avere dei propri filmati, ma ci vorranno anni per arrivare al punto che quei filmati gli siano di qualche utilità”.

Dello stesso parere anche Tyler Ennis, ora al Tofas Bursa: “Certa gente delira pensando che sia un percorso facile!”. D’Angelo Harrison, ex Brindisi, ha invece scritto: “Pensa che sia facile ottenere un lavoro, finirà sicuramente in un posto molto freddo!”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.