Un fan gli urla di vendere i Knicks, James Dolan lo banna dal Madison Square Garden

Home NBA News

James Dolan, proprietario dei New York Knicks, non è tipo da tollerare le provocazioni o le contestazioni. Tempo fa aveva avuto un confronto accesissimo con Charles Oakley, ex giocatore che aveva tentato anche di aggredirlo in tribuna, venendo poi inizialmente bannato. La stessa sorte è toccata ad un tifoso Knicks che, qualche giorno fa, aveva urlato a Dolan di vendere la franchigia, mentre l’owner lasciava gli spalti del Madison Square Garden al termine dell’ennesima sconfitta.

Dolan in quell’occasione si era diretto verso il tifoso, ripreso da un altro spettatore, e lo aveva minacciato di ban immediato. Detto fatto, lo stesso proprietario ha annunciato la propria decisione parlando dell’accaduto al The Michael Kay Show:

Prima che scoprissimo che aveva organizzato tutto fin dall’inizio, pensavo che lo avremmo invitato alla prossima partita e gli avremmo fatto incontrare la squadra per vedere la situazione. Dargli la dimostrazione che andasse tutto bene, che stesse leggendo troppo il Daily News. Questo è ciò che pensavamo di fare. Ma ora che è chiaro che avesse pianificato tutto, non vedo come potremmo lasciarlo tornare [al Madison Square Garden, ndr].

Di seguito il video dell’accaduto:

Il già citato Oakley comunque non ha esitato per criticare nuovamente Dolan, come accaduto molte volte in passato. “Fa il bullo perché ha i soldi e il potere” ha dichiarato l’ex giocatore.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.