Un Maccabi insuperabile in difesa abbatte il Valencia Basket in un match ad alta intensità

Coppe Europee Eurolega

Maccabi Tel Aviv – Valencia Basket 76-63

(18-11; 33-28; 56-44)

Il Maccabi fa due su due nella bolgia della Menora Mivtachim Arena, come al solito palcoscenico sempre all’altezza della competizione, e riporta in parità il bilancio tra vittorie e sconfitte. Coach Sfairopoulos vince la partita nella propria metà campo: il Maccabi difende in maniera egregia, con un Valencia capace di trovare la retina solo dalla linea della carità.

Il primo quarto del match è poco spettacolare e caratterizzato da grande fisicità e molti errori al tiro, soprattutto dall’arco. Entrambi i team, ultimi per percentuali realizzative dalla lunga distanza in queste prime uscite, fanno fatica a trovare la retina. Ma se il Maccabi può contare sulle efficaci penetrazioni di Zoosman e il lavoro sotto le plance di un eccellente Othello Hunter, i lunghi della compagine spagnola faticano ad imporsi nel pitturato. Dopo dieci minuti di gioco, il punteggio è di 18-11 in favore dei padroni di casa.
Il digiuno dall’arco dei 6.75 metri continua anche nel secondo tempo per entrambe le squadre, che al termine del primo tempo chiudono con un impressionante (in senso negativo) 16% da tre. La squadra israeliana paga la troppa foga in difesa ed esaurisce i falli quando mancano ancora cinque minuti di gioco al termine del quarto. Ciò permette agli esperti giocatori avversari di rientrare in partita, ma la regia perfetta di Nate Wolters rispedisce al mittente tutti i tentativi di rimonta. Alla pausa lunga il distacco è pressoché invariato (33-28).

Il terzo periodo vede i padroni di casa schiacciare sull’acceleratore anche grazie a un paio di iniziative personali della stella Omri Casspi, in grado, da solo, di mettere in imbarazzo la difesa naranja. L’ex-Kings e Warriors e le triple dall’angolo del veterano Zoosman seppelliscono il Valencia, che sprofonda a -12 al termine del quarto (56-44).
Gli ultimi dieci minuti sono sostanzialmente garbage time per i padroni di casa, che rimangono in pieno controllo del match senza mai soffrire un Valencia privo di idee. Il punteggio finale è di 76-63 in favore del Maccabi, rientrato bene in classifica dopo un esordio poco entusiasmante (due sconfitte nelle prime due settimane). È ancora notte buia, invece, per il Valencia Basket, che rimane l’unica squadra senza vittorie in questa edizione dell’EuroLega.

Maccabi: Wilbekin 14, Hunter 13, Wolters 10 (e 9 assist)

Valencia: Loyd 17, Dubljevic e San Emeterio 15

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.