Un monumentale Bortolani trascina Biella fuori dalla crisi

Serie A2 Recap

EDILNOL BIELLA – EUROBASKET ROMA 91-59

(21-10; 19-16; 19-20; 32-13)

Vittoria doveva essere dopo 4 sconfitte, e vittoria è stata per l’Edilnol Biella che ha spazzato via l’Eurobasket Roma senza troppi problemi. I biellesi sono scappati via nel primo quarto e non si sono più voltati indietro (con gli ospiti capaci di ricucire al massimo fino al -7), trascinati da un Bortolani in stato di grazia, autore di 30 (20 nel primo tempo)punti in 30′, con un clamoroso 7/8 dall’arco. La squadra di Galbiati rilancia così le ambizioni da alta classifica. Per l’Eurobasket senza Taylor oggettivamente questa sera è sembrato quasi impossibile poter impensierire Biella.

Bortolani fa capire subito che per lui sarà una serata di grazia segnando due triple, ma Roma non si fa intimorire e con un parziale di 6-0 firmato da Fanti e Veidman trova il primo e ultimo vantaggio della partita: 6-8 a metà periodo. A questo punto Biella decide finalmente di attaccare il canestro con più decisione soprattutto con Donzelli e Saccaggi, mentre dall’altra parte negli ultimi 5′ del primo quarto l’Eurobasket segna la miseria di 2 punti, peraltro ai liberi. Il risultato è un parziale di 15-2 per l’Edilnol in cui pesano altri 5 punti di Bortolani: alla prima sirena i rossoblu sono già scappati sul 21-10.

12 punti dalla panchina per Pollone

Dopo il 2/2 di Lombardi, Maganza trova la retina da sotto per gli ospiti, ma è un fuoco di paglia perché Biella trova un nuovo parziale di 9-0 con Bortolani dall’arco e i canestri di Massone e Pollone: al 14′ il punteggio è 32-12. Biella si addormenta in attacco e l’EBK ne approfitta con un parziale di 14-2 con gli ospiti che sfruttano bene il pick and roll di Maganza che segna due canestri e libera dall’arco Fanti e Viglianisi, costringendo Galbiati a chiamare time out. Nel primo momento di difficoltà del match è Bortolani a togliere le castagne dal fuoco per i rossoblu segnando due volte dall’arco per il 40-26 di metà partita. Come quattro giorni fa con Tortona, anche oggi il rientro in campo dell’Edilnol dopo l’intervallo è pessimo, così i romani si riavvicinano fino al -7 con la tripla di Amici e la schiacciata di Maganza. Ci vogliono più di 3′ prima che Biella torni a segnare con Omogbo, e la tripla di Polite vale il nuovo +12. Improvvisamente i canestri sembrano allargarsi e da entrambe le parti si segna con continuità: ancora Maganza riduce il gap alla singola cifra, ma Bortolani dall’arco ridà a Biella il +13, prima che Veidman risponda sempre con una tripla. I due liberi di Saccaggi chiudono il quarto sul 59-46. Roma sembra avere poche energie dopo lo sforzo profuso al rientro dall’intervallo, così con 6 punti di fila è Pollone a chiudere virtualmente il  match, portando l’Edilnol sul +18. Le due triple segnate da Lombardi valgono il + 21 a metà ultimo quarto, e l’EBK abbandona definitivamente la partita, così come fa anche Amici che viene espulso a giochi ormai fatti. Gli ultimi minuti servono solo a Biella per far divertire i propri tifosi e festeggiare il ritorno alla vittoria: finisce 91-59.

EDILNOL BIELLA: Donzelli 7; Omogbo 2; Barbante 2; Bortolani 30; Lombardi 12; Pollone 12; Massone 2; Polite 11; Saccaggi 13; Deangeli 0; Blair 0. Coach Paolo Galbiati

EUROBASKET ROMA: Viglianisi 6; Maganza 12; Veidman 22; Sabatino 0; Cicchetti 2; Fattori 5; Graziani 0; Amici 6; Fanti 6. Coach Matteo Maffezzoli

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.