Una brutta Milano soccombe in casa contro Berlino

Coppe Europee Eurolega Home

Olimpia Milano-Alba Berlino

(22-25,23-20,28-30,23-27)

Pesante tonfo interno dell’Olimpia Milano che non inaugura nel migliore dei modi il doppio turno di Euroleague. La squadra di coach Messina offre una scialba prestazione difensiva e questa volta non riesce a piazzare il colpaccio nei minuti finali come quattro giorni fa contro Monaco.

Partenza a ritmi elevatissimi, Milano muove bene la palla e scappa via sul 13-5 dopo 4′, l’Alba non si fa intimidire e con sette filati dell’ex Caserta Siva sorpassa (13-14 6′), vantaggio confermato alla prima sirena con l’Olimpia che concede qualcosa di troppo nella metà campo difensiva, 22-25.

L’Ax Exchange torna avanti con Sykes (33-30 13′), risposta immediata dei tedeschi con due siluri di Sikma e Messina è costretto a fermare le ostilità, 33-38 15′. Milano ha fretta di rientrare, Rodriguez prende tecnico e dà una piccola scossa ai biancorossi che impattano a quota 45 al 20′.

Al rientro dagli spogliatoi l’equilibrio regna ancora sovrano, Scola da una parte ed Eriksson dall’altra si prendono la scena ed al 25′ è sempre parità, 58-58. Il match è spezzettato dai numerosi fischi, l’Olimpia è precisa dalla lunetta e va sul più cinque (67-62), ma Eriksson rimane un rebus per la difesa milanese e propizia uno 0-7 Alba che ribalta tutto, 67-69 28′. Crawford con quattro filati non lascia scappare Berlino ed all’ultima sirena è 73-75.

L’avvio di ultimo periodo è tutto di marca ospite che con Cavanaugh punisce una pigra difesa biancorossa, 75-82 32′. Guidatis sbaglia un facile appoggio e Olimpia che sprofonda con un gioco da quattro di Eriksson  (75-88 33′). Rodriguez, come contro il Bayern, prova a prendersi Milano sulle proprie spalle e porta i suoi sul meno otto, 82-90 al 35′, timeout Berlino. Si torna in campo e nuova magia del Chacho (85-90), l’Ax Exchange difende adesso con l’energia giusta e con pazienza nella metà campo offensiva conquista i liberi che rimettono tutto in discussione, 91-93 38′. Sikma ricaccia indietro i biancorossi, Roll sbaglia aperto dai 6.75, Hermansson no e chiude i giochi a 50″ dal termine (91-98).

Milano: Della Valle ne Micov 20 Biligha ne Gudaitis 4 Roll 9 Rodriguez 13 Tarczewski 7 Nedovic 11 Crawford 10 Burns, Sykes 7 Scola 15. All.Messina

Alba Berlino: Mason 9 Siva 12 Giffey 9 Eriksson 22 Mattisseck, Brennecke ne Hermannsson 5 Thieman 13 Cavanaugh 9 Nnoko 11 Sikma 12. All. Garcia Reneses

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.