Una buona Cantù comanda tutto l’incontro su una Treviglio abbastanza indietro di condizione

Home Serie A News Recap Serie A2 News Recap

CANTU’ – TREVIGLIO 66-51

(17-14; 14-7; 14-17; 21-13)

Cantù vince contro Treviglio la seconda semifinale del Memorial ‘Luciano Giani’ comandando per tutti e 40 minuti una partita non bellissima dovuta  anche al momento della stagione di entrambe le squadre, sfruttando soprattutto le amnesie offensive prolungate di una Treviglio apparsa ancora indietro di condizione soprattutto con i lunghi Borra e Pacher. Buonissime prestazioni per i canturini Hayes, Wilson e Rodriguez già in palla tra loro, mentre per Treviglio le migliori cose si sono viste da Caroti e un D’Almeida ancora formato playoff. Domani Treviglio sfiderà Casale, mentre per Cantù ci sarà il primo derby stagionale con l’Olimpia Milano.

Cantù parte forte con Wilson e Clark ma Palumbo e Ivanov rispondono subito per Treviglio con i canturini avanti 11-8 a metà periodo; gara che vive sul filo dell’equilibrio, Ivanov con un paio di ottime giocate tiene a contatto la BCC con Cantù che chiude avanti 17-14 il primo periodo di gioco. Hayes trova 4 punti per il +7 Cantù, Treviglio non vede il canestro per 4′ abbondanti, Burnell allunga sul +12 per gli uomini di Pancotto, finchè Pacher dopo 8 minuti di nullità trova il primo goal per i trevigliesi. Reati sblocca i suoi da fuori e si va all’intervallo (di un brutto primo tempo rispetto al match precedente) con Cantù avanti 31-21. Borra-Pacher iniziano bene la ripresa per Treviglio che torna sul meno 9, ma Hayes dominatore dell’area risponde subito; Caroti entra in ritmo, 6 punti di fila e BCC a meno 5, ma il baby Procida infila la bomba del 39-31 con cui Vertemati ferma tutto. D’Almeida riporta Treviglio sul meno 6, ma Simioni con due piazzati in area mantiene le distanze a favore dei suoi, ma è sempre il ragazzo del Benin con la bomba a firmare il 45-38 con cui termina il terzo periodo. 5 punti di Rodriguez aprono l’ultima frazione, nuovo +12 canturino che spezza le velleità di rimonta dei trevigliesi; sono però i 2001 D’Almeida e Taddeo a riaprire il match con due ottime giocate che valgono il 51-57, ma risponde sempre prontamente Rodriguez con l’ennesima bomba del +9 a 3′ dal termine. Il grande ex Pecchia la chiude con la bomba dall’angolo, e il punteggio finale recita 66-51 per Cantù.

CANTU’: Creek 4, Di Giuliomaria, Procida 6, Clark 6, La Torre, Hayes 15, Wilson 12, Burnell 4, Baparapè, Simioni 4, Rodriguez 10, Pecchia 5

TREVIGLIO: Pacher 11, Cagliani, Reati 3, Caroti 10, Nani, Palumbo 3, D’Almeida 13, Dembelè, Manenti, Ivanov 4, Taddeo 3, Borra 4

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.