Una convincente Brindisi batte Cantù e conquista la nona vittoria di fila in campionato

Home Serie A Recap

Happy Casa Brindisi-Acqua S.Bernardo Cantù 85-71

(27-21; 15-16; 18-13; 25-21)

Brindisi conquista la nona di vittoria di fila, battendo una Cantù mai completamente doma, che resiste fino a metà terzo quarto, ma deve poi arrendersi contro la solita convincente Happy Casa. Partita molto equilibrata nei primi due quarti, che Brindisi riesce a vincere grazie ad uno strepitoso secondo tempo della coppia Perkins-Thomspon (rispettivamente 23 e 14 punti). A Cantù non basta la grande prestazione di Johnson (17 punti per lui) e dell’ottimo Kennedy (14 punti).

Primo quarto molto equilibrato con percentuali elevate quello che va in scena al Palapentassuglia. Brindisi  prova a dare intensità sin dalle prime battute in ambo le metà campo, mentre l‘Acqua S.Bernardo si affida al talento di Jazz Johnson e alla fisicità di Sha’markus Kennedy, mettendo spesso in difficoltà la difesa di casa. Nel finale l‘Happy Casa prova a costruire un mini-allungo con un parziale di 7 a 2 targato Perkins-Gaspardo, concludendo la prima frazione in vantaggio 27-21.

Nel secondo quarto entrambe le squadre faticano a carburare a livello offensivo. A metà frazione Cantù ritrova fiducia nelle tre bombe consecutive di Johnson, Thomas e Woodard, tornando fino al -1 al 7′, dopo una grande schiacciata di Kennedy su alzata di Johnson. La reazione dei padroni di casa arriva solo negli ultimi due minuti di quarto, con Harrison (fino a questo momento in ombra) e con 4 punti consecutivi di Perkins. Il primo tempo si conclude con un canestro di Pecchia: Brindisi ancora in vantaggio 42-37. Da segnalare la grande prestazione di Perkins da una parte (10 punti) e Johnson dall’altra (12 punti).

Al rientro dagli spogliatoi Brindisi sembra avere una marcia in più: i salentini collezionano un parziale di 14 a 7 al 5′ , approfittando dell’ottimo inizio di quarto di Thompson e del dominio sotto le plance di Perkins, devastante per la difesa canturina. Nella seconda metà di quarto l’Acqua S. Bernardo prova a rifarsi nuovamente sotto passando a zona e aumentando l’intensità, ma l’Happy Casa dà l’impressione di avere in mano la partita. Si va all’ultimo intervallo obbligatorio con il punteggio di 60-50 per Brindisi.

Con un parziale di 19-7 nei primi 5 minuti dell’ultimo quarto, l’Happy Casa Brindisi alimenta il suo vantaggio e chiude definitivamente la partita. Passivo probabilmente troppo elevato per un’ottima Cantù, che ha dovuto arrendersi al grande secondo tempo di Thompson e all’elevata fisicità di Perkins. Brindisi vince 85-71 e conquista la nona vittoria consecutiva.

Brindisi: Thompson 14, Harrison 9, Perkins 23, Udom 4, Bell 10, Willis 6, Zanelli 5, Visconti 3, Krubally 4, Guido 0, Cattapan 0. All. Frank Vitucci

Cantù: Smith 4, Kennedy 14 , Pecchia 2, Procida 3 , Woodard 14, Baparapé NE, Thomas 12, Leunen 0 , Lanzi 0, Johnson 17, La Torre 0, Bayehe 5. All. Cesare Pancotto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.