Una differenza che non avevate mai notato tra Jordan e Kobe, secondo un ex fotografo NBA

Home NBA News

Il celebre fotografo NBA, Andrew Bernstein, ha condiviso i suoi ricordi sulla più grande differenza tra il leggendario Michael Jordan e il compianto Kobe Bryant.

Avendo avuto l’opportunità di lavorare da vicino con entrambi i giocatori, Bernstein ha fornito alcune informazioni su ciò che, secondo lui, ha diviso il fenomeno dei Los Angeles Lakers da His Airness.

Secondo Bernstein, Kobe aveva un incessante desiderio di trovare la ragione dietro qualsiasi cosa e tutto ciò che faceva:

“Entrambi hanno lavorato sodo. Entrambi erano maniaci del lavoro. La differenza era che a Michael non importava il “perché”. Michael voleva solo diventare più forte, diventare più grande e mettersi nella migliore forma possibile. Kobe è stato implacabile nel chiedere il ‘perché’. Come, ‘Perché stiamo facendo questo esercizio? Perché stiamo lavorando su questi muscoli?’. Questa era davvero la differenza tra loro due”.

Questo non è affatto un difetto di MJ e Bernstein non sta dicendo che questa caratteristica rende Kobe il GOAT nella sua mente. È solo lui che condivide semplicemente un’osservazione chiave che ha imparato guardando questi due grandi durante le loro rispettive carriere.

Fonte: The John Roa Show

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.