Una follia di Stauskas regala una gara equilibrata al Real Madrid

Coppe Europee Eurolega Home

REAL MADRID – BASKONIA VITORIA-GASTEIZ: 70-69

(14-19, 23-19, 16-11, 17-20)

Se Nik Stauskas non avesse commesso una vera e propria scelleratezza, il tempo supplementare sarebbe stata la conclusione più adatta per decretare il vincitore di una gara equilibrata tra Real Madrid e Baskonia. Dopo 40′ di gioco i Blancos tornano a vincere al Wizink Center grazie ad una consistente prestazione di Trey Thompkins e la costanza di un Facundo Campazzo da doppia doppia. I baschi invece incassano la seconda sconfitta consecutiva nonostante le buone percentuali dal campo e la costante presenza a rimbalzo.

Real Madrid e Baskonia mettono in scena un inizio vivace. Il Real sembra poter scappare nei primi minuti di gioco ma con la difesa fisica e la creatività di un Tonike Shengelia ispirato nel cercare e trovare i compagni – 4 assist nel primo quarto – gli ospiti se la giocano alla pari. Entrambe le squadre hanno gli stessi tiri segnati dal campo – 6/15 per il Real, 6/11 per la Kirolbet -,  i padroni di casa dominano le plance ma a staccare col vero primo vantaggio è il Vitoria Gasteiz con un mini parziale di 5-0 firmato Shengelia-Dragic. Ad influire sugli equilibri del secondo parziale è il gioco da tre punti. Il Baskonia consolida la percentuale e resta avanti mentre il Real Madrid accorcia le distanze trovando più costanza da fuori. Gli 8 punti di Trey Thompkins accendono la gara e tengono il Real in scia chiudendo il primo tempo sul 35-38.

In apertura del terzo quarto si inverte la tendenza. I Blancos alzano il ritmo e le percentuali dal campo trovando prima il pareggio e poi anche il sorpasso sugli avversari grazie all’apporto dei lunghi come Deck10 in 16′ – e Tavares per il 49-44. Dopo una breve battuta d’arresto un mini parziale di 5-0 permette agli ospiti di accorciare il distacco sul -2, 51 a 49, al termine di un terzo quarto disputato meglio dal Real sul piano dell’intensità e del gioco. La zona calda del campo si sposta all’interno dell’area, il Baskonia insiste nel pitturato e il Real va forte a rimbalzo offensivo innescando uno scontro punto a punto che si mantiene fino alla fine. Sul 69-67, Shields pareggia i conti, sembra tutto apparecchiato per l’OT ma Stauskas commette un fallo senza nessun senso che permette a Campazzo di andare in lunetta per chiudere la gara.

Real Madrid: Thompkins 20, Campazzo 10 e 11 assist, Deck 10;

Kirolbet Baskonia Vitoria-Gasteiz: Shields 14, Shengelia 12, Janning 11;

Qui le statistiche complete

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.