Russia

Una Russia superficiale batte la Corea del Sud

Home Nazionali World Cup 2019

Corea del Sud-Russia 73-87

(18-27, 19-13, 12-23, 24-24)

Una partita che sembrava avere una chiara favorita, si rivela invece più equilibrata del previsto. Complice anche una Russia che gioca a tratti con sufficienza durante secondo e ultimo quarto, più un Guna Ra che gioca a livelli altissimi, insieme al compagno Daesung Lee. Nella prima frazione la Russia va subito davanti e non sembra mai in difficoltà grazie alla maggiore stazza e precisione al tiro. Nel secondo quarto sale in cattedra Guna Ra che segna, prende rimbalzi e mette in gioco i propri compagni di squadra. La Russia sembra uscire mentalmente dal campo e permette agli avversari di rientrare fino a un singolo possesso di distanza (37-40).

Alla ripresa la supremazia russa viene ristabilita, la Russia gioca in maniera corale e più ordinata; permettendo così alla differenza di talento tra le due squadre di emergere e. La Russia si porta così in vantaggio in doppia cifra (49-63). Nei dieci minuti finali la Corea regge all’urto russo per un po’, riuscendo anche a rosicchiare un paio di punti, ma alla fine i russi riprendono saldamente il controllo e arrivano anche al più diciotto sul 61-79. LA Corea ha però un moto d’orgoglio e riesce a piazzare un buon parziale di 9-2 (Daesung Lee protagonista con 6 punti). Non basta però a riaprire la partita. La Russia chiude comunque vittoriosa sul punteggio di 73-87.

Tabellini

Corea del Sud: Guna Ra 19, Daesung Lee 17, Seounghyun Lee 9

Russia: Vorontsevich e Fridzon 13, Kulagin e Zubkov 11

Fonte foto immagine in evidenza: fiba.basketball

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.