Un’accelerata di Avramovic porta Varese in semifinale di FIBA Europe Cup. Ostenda battuta 72-57.

Coppe Europee Europe Cup Home News

PALLACANESTRO OPENJOBMETIS VARESE-FLOU OSTENDA: 72-57

(18-15, 10-9, 27-14, 17-19)

La Pallacanestro Openjobmetis Varese si aggiudica le semifinali di FIBA Europe Cup. La squadra di Caja fatica nel primo tempo subendo la fisicità della Filou Ostenda e trovando non le migliori percentuali dal campo, ma una fiammata di Avramovic all’inizio del terzo quarto è il momento cruciale della gara. Con una terza frazione da 27 punti, uno in più rispetto alla somma delle prime due e una difesa impeccabile, Varese si ritaglia uno spazio tra le migliori quattro della competizione.

Foto di Camilla Bettoni

A lasciare l’impronta sulla gara sono gli ospiti dell’Ostenda. La difesa di Varese manca nel pitturato e causa il primo svantaggio della gara. Coi 7 punti di Lasisi, gli ospiti vanno subito avanti sul 6-9, ma i ragazzi di Caja rispondo attaccando l’area avversaria. Scrubb riesce a guadagnare punti dalla lunetta – sono 7 consecutivi – per il vantaggio varesino (10-9). Non riuscendo ad insaccare dalla lunga distanza Varese prova anche le soluzioni sui tagli portando fuori Cain dall’area e liberando spazio per le penetrazioni. Il centro fornisce un paio di assist per Archie e Scrubb, Avramovic si sblocca in chiusura di quarto per confermare il vantaggio bianco rosso sul 18-15.

 

Foto di Camilla Bettoni

La seconda frazione di gara non riserva un gioco spumeggiante. Cain e Avramovic insistono dall’interno, ma i belgi sbloccano il loro reparto offensivo con un parziale di 6-0 che firma il sorpasso (20-21) a metà del secondo quarto. Il ritmo di gioco è basso, Varese è imprecisa dal campo (5/14 da due, 1/6 da tre) e soffre la fisicità dei lunghi dell’Ostenda sotto canestro lasciando qualche rimbalzo offensivo di troppo (7 alla pausa). Gli ospiti non capitalizzano le seconde occasioni e allora Varese resta nei giochi. Ferrero leva dal ferro le ragnatele dopo quasi 6′ di digiuno seguito da 4 punti in fila di Avramovic più un assist per Tyler Cain. Alla pausa lunga il punteggio recita 28-24.

Foto di Camilla Bettoni

Al rientro dagli spogliati la squadra di Caja sembra aver cambiato pelle. Più energia equivale a più difesa e quest’ultima si converte in un attacco che produce un parziale fulminante di 14-0, di cui Avramovic e Cain sono i protagonisti su entrambi i lati del campo.

 

Il serbo raggiunge quota 15 punti in un amen, l’americano causa due palle recuperate e chiude le vie avversarie verso il canestro aiutando la squadra a volare anche sul +21 (54-32) grazie alle due triple di Scrubb che indirizzano di fatto una gara che nel quarto quarto Varese ha solo da portare fino alla fine. Gli ospiti si rifanno sentire ma senza destare eccessive preoccupazioni ad una Varese che tiene il ritmo alto e vede anche Rodney Moore accendersi nel finale con due triple per il nuovo +21. A Masango termina 72-57.

Pallacanestro Openjobmetis Varese: Avramovic 19, Scrubb 16, Moore 14; 

Filou Ostenda: Scwartz 12; 

Qui tutte le statistiche 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.