Valencia crede ai playoff, la difesa e Van Rossom imbrigliano un brutto Fenerbahce

Coppe Europee Eurolega Home

VALENCIA BASKET – FENERBAHCE 66-52
(18-10, 19-18, 8-11, 21-13)

Continua a credere nei playoff il Valencia che vince contro il Fenerbahce dopo una partita a bassissimo punteggio e con tanti errori da una parte e dall’altra. Gli spagnoli conducono dall’inizio alla fine, senza però mai riuscire a mettere in ghiaccio il risultato. De Colo e soci, però, sbagliano tanto (complice anche una buona difesa del Valencia) e nel finale arrivano scarichi per rispondere all’ennesimo allungo dei padroni di casa, trascinati dai 17 di Van Rossom (7/9 dal campo e 5 rimbalzi). Solo 24 punti per il Fener nel secondo tempo, 15 dei quali della coppia De Colo-Vesely.

I turchi, senza Guduric, partono meglio in avvio; il Valencia ci mette un po’ per entrare in partita ma grazie alla tripla di Marinkovic e il gioco da tre punti di Dubljevic mette la testa avanti. Il Fener gioca male il pallone nella metà campo offensiva e il Valencia riesce ad arginare i lunghi della squadra turca. Dopo i primi 10′ i padroni di casa conducono 18-10. Con le giocate di Pierre il Fenerbahce si sblocca in avvio di secondo quarto: l’ex Sassari segna 5 punti consecutivi che regalano il -3, dopo che il Valencia aveva raggiunto la doppia cifra di vantaggio. Pierre e Vesely diventano un fattore per gli attacchi della squadra turca, ma dall’altra parte il Valencia risponde colpo su colpo. De Colo dall’arco si iscrive alla gara, poi serve un assist dietro la schiena per la parità a quota 28. Dopo qualche minuto ad alta intensità, l’attacco turno si ferma e in transizione Valencia punisce e torna a +6 in un amen. Gli spagnoli non abbassano la guardia negli ultimi minuti del secondo quarto e vanno a riposo sul 37-28. Se l’attacco del Fenerbahce aveva latitato nel primo tempo, fa lo stesso anche il Valencia in avvio di terzo periodo: 2 punti segnati dagli spagnoli nei primi 6′, anche se i turchi non sono da meno e non ne approfittano. I padroni di casa tornano sul +10 ma è poi De Colo a rispondere e chiudere il terzo quarto sul 45-39 Valencia. In una gara a bassissimo punteggio, il Fener sbaglia tanto, ha più volte la possibilità di rientrare in partita definitivamente ma non sfrutta le proprie occasioni e gli spagnoli ne approfittano. 8-2 di parziale Valencia regalano il +12 ai padroni di casa (53-41 a 7′ dalla sirena). Il copione però non cambia, con il Valencia che scappa ma non chiude la gara. Hermannsson da tre punti riporta i suoi sul +9, il Fenerbahce avrebbe la possibilità di ricucire ma sbaglia due volte dall’arco con Eddie. Dall’altra parte Van Rossom segna da centro area il nuovo +9, dopo che De Colo aveva provato ad animare le ultime speranze turche; Labeyrie dalla lunetta fa 2/2 e chiude i conti. Finisce 66-52.

VALENCIA: Van Rossom 17, Tobey 12, Hermannsson 11

FENERBAHCE: Vesely 15, De Colo 14, Pierre 9

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.