Varese archivia facilmente la pratica Pistoia continuando a vincere tra le mura casalinghe

Home Serie A Recap

OPENJOBMETIS VARESE – ORIORA PISTOIA: 91-60

(26-14, 18-19, 24-15, 23-12)

Inarrestabile la cavalcata casalinga della Openjobmetis Varese che fa sei in fila. E’ tendenza che Varese in casa segni 90 punti e che si metta in tasca la gara alla fine dei 40 minuti. E’ stato così anche contro Pistoia che, nonostante un buon secondo quarto, non è riuscita a stare al passo della squadra di Caja. I padroni di casa sono riusciti a strappare in modo definitivo nel terzo quarto tenendo alte le percentuali dal campo: alla fine il tabellino dice quattro uomini in doppia-cifra tra cui un Ingus Jakovics da 24 punti, il 59% da due e il 52% da tre. Positiva per Pistoia solo la gara dell’ex Jean Salumu, autore di 21 punti.

Padroni di casa subito col piede sull’acceleratore per entrare in ritmo.  A segno nei primi 6 minuti della prima frazione ci vanno solo i lunghi varesini: Vene chirurgico dal campo con un ottimo 4/5, Simmons accompagna con 4 punti e una reattiva presenza a rimbalzo. I due compagni bianco rossi infatti mettono a referto anche 7 dei 12 rimbalzi totali della Openjobmetis mentre dell’altra parte però Pistoia vuole farsi sentire. Petteway e Dodwell fanno 10 dei primi 12 permettendo alla Ori Ora di stare al passo di Varese. Sul finire del quarto di apertura la squadra di Caja dà la prima spallata agli avversari: sono i 10 di Jakovics a lanciare il parziale di 16-2 con cui la OJM manda in archivio i primi 10 minuti.

E’ ancora il tiro da tre punti a far muovere la retina. Ingus Jakovics segna i punti numero 11, 12 e 13 mentre Josh Mayo trova la prima e la seconda bomba della sua serata consecutivamente e poi invita Cervi con la sua prima schiacciata in maglia Openjobmetis. Con 4′ e 10″ alla prima pausa lunga, i ragazzi di Carrea si trovano sotto di 15 punti37 a 22 – e con una percentuale dal campo – 8 su 28 totale – che dimostra come Pistoia soffra la difesa fisica e aggressiva dei padroni di casa. Pistoia chiude però il primo tempo sopra le righe rispetto all’andamento generale della gara fino a questo momento: con un parziale di 7-0 torna sotto la doppia cifra di svantaggio – costringendo coach Caja a chiamare timeout – ma è un canestro in penetrazione di Jason Clark sulla sirena a ristabilire gli 11 punti di distanza.

Cinque punti fiammanti di Petteway in uscita dagli spogliatoi non bastano a Pistoia per rianimare la gara. Varese detta i ritmi, protegge bene il ferro e nella prima metà del terzo quarto mette a segno un altro duro parziale. Jakovics, Clark e Simmons combinano 10 punti e con le due triple di Tambone e Vene la OJM tiene salde le distanze sul +16, 60-44. La OriOra tira davvero male dal campo – 8/25 da due, 5/21 da tre – ma soprattutto continua a stamparsi contro il muro difensivo dei varesini che, al contrario degli avversari, sul versante offensivo fanno festa da ogni posizione. Mayo fa esplodere alte due bombe, Simmons trova la soluzione per altri due punti nel pitturato e Varese chiude la terza frazione sul 68-48.

Anche sul +20 Varese esagera e dilaga tenendo il ritmo di gioco alto ed intenso. Ancora i punti da oltre l’arco e i giochi da tre punti per la squadra di casa sono fondamentali per accrescere il vantaggio. Ferrero mantiene la percentuale perfetta con il 2/2, Jakovics è un fiume in piena e raggiungere quota 24 punti a metà frazione per far sì che Varese possa rasentare i 3o punti di distanza sull’86-57. Gli avversari pistoiesi ora, per cercare di ridurre uno svantaggio davvero pesante, cercano con frequenza il tiro da tre punti ma trovano più successo col tiro nel pitturato. Nonostante ciò però Varese scollina ancora i 90 punti segnati e si aggiudica un’altra vittoria casalinga.

Openjobmetis Varese: Peak 2, Clark 7, De Vita NE, Jakovics 24, Natali 0, Vene 13, Cervi 6, Simmons 11 9 rimbalzi, Mayo 19, Tambone 3, Gandini NE, Ferrero 6; 

OriOra Pistoia: Della Rosa 3, Petteway 10, D’Ercole 0, Quarisa NE, Brandt 8, Salumu 21, Landi 0, Dowdell 7, Johnson 8, Wheatle 3; 

Qui le statistiche complete

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.