Varese rincorre, ma batte Venezia

Home Serie A Recap

Umana Reyer Venezia-Openjobmetis Varese 61-66

(26-13; 7-17: 10-14; 18-22)

Sfida ad alta quota quella che va in scena oggi al Taliercio. Da una parte i padroni di casa che devono vincere per tenersi sulla scia di Milano, dall’altra Varese che con una vittoria rimarrebbe a pari punti con Avellino.

La partita inizia con assolo dei lagunari, che si ritrovano sopra 11-2 dopo 4′. Stone e Daye protagonisti rispettivamente con 6 e 5 punti. Varese sembra accusare il colpo e Venezia continua nei minuti successivi ad aumentare il vantaggio: 19-7 dopo soli 6′ minuti di gioco. Uno dei mattatori è sempre Stone, a cui Varese non riesce a contrapporsi. A fine quarto Venezia è agevolmente in testa di tredici punti, sul 26-13. Nel secondo quarto il fuoco offensivo delle due squadre si spegne improvvisamente: un solo punto segnato nei primi quattro minuti di gioco (27-13), La situazione si sblocca dal 5′ in poi, ma non porta grandi scossoni: Varese imbastisce un piccolo parziale di 0-5, ma il momento dura pochissimo e al 17′ Venezia è nuovamente sul +12 (33-21). Quando però mancano due minuti all’intervallo, viene finalmente fuori la squadra ospite: un parziale da 0-9 (propiziato da una buona difesa) rimette in discussione la partita. Si va negli spogliatoi sul 33-30

Anche nel terzo quarto gli attacchi si rivelano poco prolifici. Varese riesce però ad agguantare il primo vantaggio della partita (33-34) dopo lo 0-2 iniziale. Arriva poco dopo il contro-sorpasso di Venezia sul 37-34, ma un parziale di 0-6 (creato in due minuti di gioco) riporta gli ospiti in testa. La frazione si conclude sul 43-44 a favore di Varese. 

Varese Archie

L’ultimo quarto di gioco inizia disastrosamente per la Reyer. Varese parte fortissimo e piazza un break di 0-10. Sono in particolare le due triple in fila di Avramovic a spezzare le gambe agli avversari. La squadra riesce comunque a riprendersi. Varese perde quello slancio precedente e, nonostante un’altra tripla di Avramovic, i padroni di casa si rifanno sotto (52-56 a 5′ dalla fine). In particolare paga la strategia di attaccare spesso Avramovic, costringendolo al fallo. Due errori banali riportano però Varese sul +8, costringendo Venezia nuovamente a inseguire. Negli ultimi due minuti la partita si fa concitata: Varese mantiene il vantaggio, ma lo vede erodersi a poco a poco a causa della pioggia di triple veneta. Si arriva al fallo sistematico da parte di Venezia, ma ai due 1/2 dalla lunetta degli ospiti, non seguono punti. Venezia non riesce più a segnare. Vince Varese per 61-66

VENEZIA: De Nicolao 3, Stone 12, Bramos 14, Daye 12, Haynes 7, Cerella NE, Vidmar 3, Watt 3, Mazzola 3, Tonut 2,  Giuri 0, Biligha 2

VARESE: Moore 13, Cain 7, Scrubb 13, Archie 3, Avramovic 16, Ferrero NE, Tambone 8, Verri NE, Iannuzzi 6, Natali 0, Gatto NE, Bertone 0

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.