Venezia-Avellino: le dichiarazioni di Sacripanti, D’Ercole e De Raffaele dopo la finale di ritorno

Coppe Europee Europe Cup

Di seguito le parole dei protagonisti al termine della gara di ritorno della finale di FIBA Europe Cup, vinta dalla Reyer Venezia che si è aggiudicata il trofeo battendo nella doppia sfida tutta italiana la Scandone Avellino.

Queste le dichiarazioni del coach degli sconfitti Pino Sacripanti tratte dal sito ufficiale del club irpino:

Complimenti a Venezia, che ha dimostrato grande forza e solidità: è una grande squadra. Voglio però complimentarmi anche con la mia squadra, perché non si è risparmiata su niente e ha disputato una buona partita: nel secondo quarto abbiamo perso qualche palla di troppo e gli abbiamo concesso contropiedi facili, ma nel terzo quarto siamo stati molto solidi e abili nel recuperare. Credo che ci abbiano aiutato molto i diversi schieramenti difensivi che abbiamo provato, sia a tutto campo che a metà campo, che ci hanno permesso di togliergli dei punti di riferimento. Fino alla fine non abbiamo smesso di giocare, di muovere la palla e di attaccare il canestro con grande ferocia. Siamo arrivati ad un passo dal vincere una Coppa molto importante, giocando con grande ardore: c’è grande rammarico ma allo stesso tempo ci resta la consapevolezza del fatto che se giochiamo con questa mentalità e questa ferocia, possiamo dire la nostra fino alla fine del campionato”.

Queste, invece, le parole di Lorenzo D’Ercole (tratte sempre dal sito ufficiale di Avellino):

Sfortunatamente non siamo riusciti ad alzare la Coppa. Facciamo i nostri complimenti a Venezia, che ha dimostrato di aver meritato di vincere in queste due partite. Noi avremmo potuto disputare un match migliore ad Avellino, ma oggi abbiamo giocato una buona partita e questa consapevolezza ci sarà utile in ottica Playoff”.

Infine le dichiarazioni del coach dei vincitori del trofeo Walter De Raffaele tratte dal canale YouTube ufficiale della Reyer:

“Questo è un trofeo voluto e meritato. Avellino ha fatto una grande partita, iniziando bene e rientrando in gara nel finale, ma nei momenti chiave noi abbiamo tirato fuori quella grinta e quella determinazione che ci sono servite per portare a casa la vittoria. Siamo un grande gruppo, compatto e determinato. Abbiamo meritato questa coppa dopo lo scudetto, stiamo facendo qualcosa di incredibile. Tutto l’ambiente è perfetto, la società è anche la piazza. Abbiamo disputato due belle partite. Ci passiamo la palla, sappiamo come dobbiamo e vogliamo giocare. Festeggiamo un trofeo storico e ora dobbiamo godercelo, perché le cose belle poi passano. Da domani testa alle ultime due gare per provare ad arrivare primi e poi si penserà ai playoff. Vincere di nuovo lo Scudetto? Ci proveremo, anche se sappiamo ci saranno tante altre squadre a contendercelo, tra cui anche Avellino, che ha dimostrato di essere un grande squadra”. 

Fonte:: Ufficio Stampa Scandone Avellino; Ufficio Stampa Reyer Venezia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.