Venezia chiude il girone di Champions League battendo Friburgo

Coppe Europee Champions League

REYER VENEZIA-FRIBOURG OLYMPIC 72-62

(28-8, 12-18, 9-16, 23-20)

Venezia supera Friburgo e termina al secondo posto il girone di Champions League. I ragazzi di De Raffaele chiudono in fretta la pratica, indirizzando la partita con un eloquente 28-8 nei primi 10′. Ciò ha permesso di limitarsi negli altri 30 all’ordinaria amministrazione e di far riposare Stone e Bramos. Per la Reyer, ora, comincia la seconda fase del cammino europeo.

Friburgo regge poco più di 2′, quando Daye e Vidmar confezionano il +3 per i locali. Tonut, infatti, si mette in proprio e fa volare i suoi sul +13 (17-4) dopo 7′ di partita. Gli svizzeri ritrovano il canestro con Timberlake, ma ancora Daye e Kyzlink confezionano un altro parziale che vale il +20. La tripla del ceco, infatti, chiude il primo quarto sul 28-8. L’ex Siena realizza altri due canestri, gli unici dal campo tra 11′ e 14′, e ritocca il massimo vantaggio sul +23. Robertson e Steinmann sbloccano gli ospiti, che si riavvicinano a -16, ma vengono rispediti prima a -19 e poi a -20 da due triple di Haynes. I punti di Williamson e Steinmann accorciano in parte le distanze. A metà gara, il punteggio è sul 40-26. Al rientro in campo, Robertson si mette in proprio con 6 punti in fila, mentre Venezia non trova la via del canestro: Friburgo torna a -7 al 23′. Gli orogranata riattaccano la spina, e tornano a +10 con Daye e Kyzlink. Tuttavia, Robertson è caldissimo e avvicina i suoi fino al -5, toccando quota 15 punti personali. Una tripla di Cerella chiude il terzo quarto sul 49-42. E’ Biligha a sbloccare il quarto, ma Mladjan risponde da 3. Ci prova Washington a spaccare la partita scrivendo +12, tuttavia Mladjan spara un altra tripla e tiene i suoi in partita. Le speranze dei ragazzi in maglia blu si spengono su due triple in fila di Tonut che valgono il +14 a 2′ dalla fine. Friburgo si batte fino alla fine, ma è troppo tardi. Venezia vince col punteggio di 72-62.

Venezia: Haynes 6, Stone ne, Tonut 17, Daye 9, De Nicolao, Vidmar 2, Washington 12, Biligha 8, Mazzola, Cerella 5, Watt 4, Kyzlink 9. All: Walter De Raffaele

Friburgo: Jaunin 2, Steinmann 9, Gravet 4, Mladjan 6, T. Jurkovitz 2, Tourè 8, Desponds, Watts, Robertson 17, Williamson 10, Timberlake 2, N. Jurkovitz 2. All: Petar Aleksic

Qui trovate le statistiche complete della gara

  • 11
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.