Verona espugna Imola con cinque giocatori in doppia cifra

Serie A2 Recap

La Tezenis Verona rialza la testa. Lo fa con una prova d’autorità sul campo di Imola vincendo una partita mai in discussione. Già dal primo quarto la formazione di coach Dalmonte è capace di prendere il largo in maniera consistente per poi allungare via via fino al terzo quarto, quando arriva al massimo vantaggio di 18 punti. Poi, gli ultimi 10 minuti, sono un concentrato di presenza con Rosselli e compagni capai ci respingere l’ultimo attacco di Imola.

Verona mette nel cassetto i problemi fisici della settimana e l’assenza di Hasbrouck, rientrato solamente in panchina dopo le due gare di assenza. 5 i giocatori in doppia cifra: Rosselli, Poletti (anche 10 rimbalzi), Severini, Candussi e Love, con la prestazione difensiva di grande consistenza, capace di ingabbiare il gioco della squadra di Di Paolantonio.

Inizio di gara molto equilibrato. Le due squadre trovano punti solamente da sotto le plance. La Tezenis, i primi 7 punti, le mette a segno con Candussi ed Udom (10-7); Severini è il primo esterno a mettere punti a referto, con la tripla che vale la parità. Verona allunga il proprio break con il contropiede di Udom (10-12); la gara rallenta, a comandare sono le difese, fino a due minuti e mezzo dalla fine quando Morse e la tripla di Rosselli infiammano il match(12-15). La Tezenis scappa, Love mette i primi punti (12-17) costringendo Imola al time out. Al rientro in campo è ancora Verona a comandare le operazioni: Dalmonte propone Morgillo dopo il secondo fallo di Candussi ed i gialloblù chiudono il parziale avanti di 8: 13-21.

Equilibrio in campo nei primi tre minuti della seconda frazione. Il divario non cambia, poi la Tezenis arriva sul +11 con Imola che paga la rotazione che porta Morse in panchina mentre i gialloblù trovano punti con Poletti e Rosselli. Verona continua ad essere fallosa dalla lunga distanza contenendo in difesa le sfuriate dei padroni di casa. Il coast-to-coast di Rosselli precede la tipla di Taflaj (25-34); dopo il time out di Dalmonte introduce l’ultimo minuto di gioco. Una perfetta circolazione di palla tra Severini, Poletti e Candussi, mette nelle perfette condizioni il centro gialloblù di colpire dalla lunga distanza. Prima del riposo c’è tempo anche per la tripla di Severini che vale il 27-40. E’ il massimo vantaggio gialloblù.

Candussi apre il secondo tempo ma dopo un minuto e mezzo di gioco è costretto a lasciare il campo gravato da 3 falli. La Tezenis stringe le maglie in difesa ed in attacco si scatenano Severini e Tomassini (29-47). Morse prova a farsi carico dell’attacco biancorosso ed Imola si riporta sotto. La Tezenis mantiene una buona circolazione di palla, le triple di Severini ed Udom puniscono la difesa de Le Naturelle che continua a viaggiare con uno svantaggio in doppia cifra. Il gioco da 4 punti di Love, riconsegna a Verona un vantaggio consistente (45-61); strappa applausi l’assist di Rosselli che manda a schiacciare Udom (47-63), il penultimo quarto si chiude 49-65.

Le Naturelle Imola prova il tutto per tutto nel primi minuti dell’ultimo quarto. Alza l’intensità in difesa ed ingabbia il gioco dei gialloblù; arriva fino al -11 ma spreca i possessi che possono valere il -10 e la Tezenis ne approfitta. Candussi schiaccia il +15 (53-68) ma è solamente una fiammata e il PalaRuggi accompagna i ragazzi di Di Paolantonio fino al -10 a metà quarto. Il parziale di 16-4 dei padroni di casa riapre i giochi: Dalmonte ripropone Love al posto di Tomassini e l’americano firma il 62-72 chiudendo in contropiede l’assist perfetto di Rosselli.

Verona vola verso la vittoria, finisce 65-77.

Le Naturelle Imola Basket – Tezenis Verona 65-77 (13-21, 14-19, 22-25, 16-12)Le Naturelle Imola Basket: Anthony Morse 25 (11/18, 0/0), Timothy jermaine Bowers 17 (5/9, 0/2), Lorenzo Baldasso 8 (1/4, 2/4), Luca Valentini 5 (1/2, 0/1), Celis Taflaj 3 (0/2, 1/5), Tommaso Ingrosso 3 (1/7, 0/2), Stefano Masciadri 2 (1/2, 0/3), Robert Fultz 2 (1/2, 0/3), Giorgio Calvi 0 (0/0, 0/0), Alessandro Alberti 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 14 / 20 – Rimbalzi: 37 7 + 30 (Anthony Morse 10) – Assist: 16 (Luca ValentiniRobert Fultz 4)Tezenis Verona: Giovanni Severini 15 (0/0, 4/9), Francesco Candussi 13 (4/5, 1/2), Mattia Udom 13 (4/5, 1/2), Mitchell Poletti 12 (6/10, 0/3), Jermaine Love 10 (3/5, 1/5), Guido Rosselli 8 (2/4, 1/4), Giovanni Tomassini 2 (1/2, 0/3), Alessandro Morgillo 2 (1/4, 0/0), Roberto Prandin 2 (1/2, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0), Kenny Hasbrouck 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 9 / 15 – Rimbalzi: 38 6 + 32 (Mitchell Poletti 11) – Assist: 16 (Jermaine LoveGuido RosselliGiovanni Tomassini 4)

Fonte: ufficio stampa Scaligera Verona

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.