Verona in surplace, San Severo ancora ko

Home Serie A2 Recap

 

Verona-San Severo 94-82

(26/17, 25/21, 29/25, 14/19)

Non comincia col piede giusta l’avventura di Lino Lardo sulla panchina di San Severo che perde malamente a Verona e  all’deve millerimandere ancora orauna volta l’appuntamento con i due punti in questo 2020.

Partenza a razzo di Verona che dopo 2′ è già 8 a 0 con coach Lardo costretto al time out. Spanghero con otto filati sblocca San Severo dopo oltre 5′ (16-8), poi bomba di Ogide e sospensione Tezenis, 16-11 7′. Ogide accorcia ulteriormente, ma Udom e Jones rimettono le cose a posto per Verona ed al 10′ è 26-17.

Ritmi più bassi nella seconda frazione, San Severo rimane attaccata agli scaligeri grazie ai rimbalzi d’attacco, ma Candussi è inarrestabile e permette ai suoi di allungare ancora, 36-23 15′. San Severo è confusionaria in attacco e lascia troppi spazi ad Hasbrouck che punisce a ripetizione la zona (49-33 19′), Mortellaro prova a metterci una pezza ma Verona appare in controllo e va al riposo lungo sul 51-38.

Solo una squadra in campo al rientro dagli spogliatoi ed è Verona: Candussi e Tomassini confezionano un nuovo 12-0 che ammazza definitivamente il match, 63-41 al 23′. San Severo mostra tutti i suoi limiti tecnici e caratteriali ed affonda a meno 25 (70-45 25′), il solo Spanghero prova a tenere in piedi la baracca, ma alla terza sirena il vantaggio casalingo è ancora cospicuo, 80-63.

Un fin qui impalpabile Demps prova a dare una speranza ai neri 82-72 33′, Mortellaro scende sotto la doppia cifra di svantaggio (85-76 35′) ma è ormai troppo tardi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.