Verona

Verona ribalta il fattore campo di Udine e torna in Serie A dopo 20 anni

Home Serie A2 News

La Tezenis Scaligera Verona Basket ha completato l’opera, stravincendo gara-4 contro una Old Wild West Udine praticamente mai in partita. I veneti hanno chiuso il primo tempo in vantaggio di 18 punti, nella ripresa hanno solamente amministrato il vantaggio accumulato nel corso dei primi 20 minuti di gioco. Ora possono godersi la Serie A 20 anni dopo l’ultima volta, con un fallimento nel mezzo!

Grandissimo risultato per Verona che ci provava da tantissimi anni a riconquistarsi la Serie A. Ci era andata vicina nel riceverla a “tavolino” nell’estate del 2020, ma i veronesi hanno preferito declinare la proposta di Umberto Gandini per guadagnarsela sul campo. Ora quel momento è arrivato e siamo certi che sarà una domenica sera/notte di grande festa nel capoluogo veronese.

Si tratta di un vero e proprio fallimento per l’APU Udine perché i bianconeri sono stati i migliori durante la stagione regolare e la fase a orologio però non sono riusciti a ripetersi ai playoff. Hanno vinto a fatica gara-1, perso gara-2 sulla sirena e dopodiché Udine è mentalmente uscita dalla serie. Sarà difficile digerire questa sconfitta ma in Friuli-Venezia-Giulia ci sarà tutto il tempo per trovare i colpevoli di questa mancata promozione.

Martedì sera a Scafati si giocherà l’altra finale playoff di Serie A2 che decreterà la seconda squadra in Serie A: o Scafati o Cantù. I campani sono favoriti perché giocano in casa ma i canturini stanno meglio mentalmente dopo i due successi al PalaDesio e gli scafatesi hanno qualche acciacco fisico con Ed Daniel e Rotnei Clarke.

Leggi anche: Olimpia Milano: niente Fenerbahce per Mitrou-Long, l’ex Brescia ha scelto l’A|X

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.