Verso Badalona-Brescia, Vincenzo Esposito:”Dobbiamo giocare ai ritmi a noi più congeniali”

Coppe Europee Eurocup

VINCENZO ESPOSITO (FONTE: Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa):“Giochiamo contro una squadra che non è partita benissimo, sia in coppa che in campionato. La Joventut è una squadra che ha un quintetto di grande talento ed esperienza, composto da giocatori importanti, e una panchina molto giovane, atletica e aggressiva. Dovremo cercare di controllare i ritmi a seconda dei quintetti che schiereranno in campo, provando a limitare Prepelic, il giocatore più importante del loro roster, specialmente a livello offensivo, e controllando i rimbalzi, perché sono una squadra di taglia e grande energia. Dobbiamo giocare ai ritmi a noi più congeniali, cercando di difendere bene nelle situazioni di pick-n-roll nelle quali è coinvolta una vecchia volpe come Zizis, capace di mettere in ritmo tutti i suoi compagni. Inoltre, dovremo fare delle scelte ben precise su Harangody, che è un tiratore ma che è bravo anche a giocare vicino a canestro. Dalla mia squadra mi aspetto un atteggiamento che a Brindisi abbiamo avuto troppo a strappi. Dobbiamo essere più costanti, come siamo stati a Milano e con Kazan, e avere continuità durante tutto l’arco della gara, resistendo agli strappi offensivi dei nostri avversari ed evitando di giocare ai loro ritmi. Dobbiamo tornare alla gestione dei ritmi e dei possessi, un modo nel quale potremo controllare anche le palle perse. Il nostro è un processo di apprendimento, perché abbiamo atleti che non hanno mai giocato a certi livelli e a certi ritmi . Il campionato italiano è di discreto livello e l’EuroCup presenta partite che non si possono sottovalutare. Il nostro è un processo di apprendimento nel capire con chi giochiamo, dove giochiamo e il modo in cui dobbiamo giocare”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.