Verso Brescia-Sassari: le parole di coach Diana, Sacchetti ed Esposito

Serie A News

ANDREA DIANA (FONTE: Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa):Prendiamo il bello della partita con Cremona e lasciamo perdere il brutto di quella con Milano: con Sassari sarà una battaglia da combattere per 40′. La Dinamo è una squadra allestita con grande ambizione, con voglia di tornare ai massimi livelli del campionato italiano. Arriva da una prestazione di altissimo livello contro Pesaro, nella quale ha segnato 114 punti. Ha grande potenziale offensivo, il loro roster è fatto di giocatori pericolosi, specialmente se entrano in ritmo. Se la lasci libera di correre, Sassari è una squadra in grado di colpirti in ogni modo. Da parte nostra, dobbiamo aumentare l’aggressività difensiva, cercando di togliere sicurezza ai nostri avversari. Dobbiamo aggredire la partita, aumentando la pressione sulla palla. Abbiamo bisogno di scioglierci andando in contropiede ed esprimendo tutto il nostro talento: per fare questo, bisogna recuperare palloni, prendere rimbalzi e difendere. Per questo chiedo alla squadra di prendere il bello di Cremona e di lasciare da parte il brutto di quella disputata contro Milano. La qualificazione alla Final Eight? Abbiamo ancora la possibilità di centrarla, ma dobbiamo affrontare una squadra alla volta, a cominciare da Sassari. La nostra concentrazione dovrà essere rivolta unicamente a questa partita”.

BRIAN SACCHETTI (FONTE: Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa):Per me quella con Sassari rappresenta una partita speciale. Con la Dinamo ho vissuto tanti bei momenti insieme: l’emozione sarà grande prima dell’arrivo al palazzetto, poi sono sicuro che lascerà spazio alla concentrazione. Domenica non dobbiamo avere un approccio molle alla gara, piuttosto restare concentrati fin dalla palla a due. Giocare in casa potrebbe essere un arma in più a nostro favore. In squadra, tutti ci stiamo aiutando a vicenda, personalmente non mi faccio problemi a cambiare ruolo se la situazione lo richiede: ognuno di noi deve fare un passo in avanti nella voglia di sacrificarsi e aiutare gli altri”. 

VINCENZO ESPOSITO (FONTE: Ufficio Stampa Dinamo Sassari):“Nonostante siamo in una settimana dove non ci sono le coppe, il ritmo rimane lo stesso, un ritmo a cui siamo abituati. Non c’è tempo per guardare alla classifica che dobbiamo concentrarci sulla prossima gara, contro una squadra che è partita a fatica quest’anno, che ha partecipato a una coppa dura e ha fatto fatica a trovare un’identità precisa. Brescia ha dovuto fare dei cambiamenti, però all’interno del roster (nonostante l’assenza di Vitali e Ceron) presenta giocatori esperti ma anche giocatori atletici e di talento. Loro hanno i nostri stessi punti quindi sarà una gara dura e difficile: ci arriviamo soddisfatti dopo la vittoria di Pesaro, sapendo però che vogliamo fare il massimo per vincere tutte e tre le partite che rimangono nel girone d’andata. Siamo ancora con uno straniero in meno, ma abbiamo dimostrato comunque il nostro livello di competitività.”

  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.