Verso Cremona – Pesaro: Sacchetti e il vice Calbini presentano la sfida

Serie A News

VANOLI CREMONA: ROMEO SACCHETTI

Giochiamo contro Pesaro e non dobbiamo guardare alla classifica ma al loro roster poiché è sicuramente un roster di talento e, senza tanti giri di parole, pieno di giocatori che possono creare veramente grandi problemi. Hanno il miglior rimbalzista del campionato e nell’ultima partita sono riusciti a vincere pur essendo andati sotto di venti punti contro una squadra forte come Avellino in cui rientrava anche un giocatore importante come Nichols. Questa è stata certamente per loro una grande iniezione di fiducia. Con questo voglio dire che sappiamo benissimo il valore di questa squadra e per questo motivo sta a noi cercare di giocare a un livello diverso da quello che abbiamo messo in campo nell’ultima partita a Trieste. In quell’occasione abbiamo messo del nostro nella sconfitta rimediata ma dobbiamo anche dare i giusti meriti a Trieste che ha giocato un’ottima partita spinta dal suo pubblico. Anche il nostro di pubblico ha dimostrato di esserci vicino e di essere molto caloroso. Per il resto, come sempre, sta a noi continuare a coinvolgerlo con prestazioni all’altezza. In settimana abbiamo avuto un piccolo problema con la caviglia di Stojanovic. Vedremo nelle prossime ore se riuscirà a sostenere l’ultimo allenamento intenso della settimana e se riuscirà a scendere in campo domenica. Per il resto stiamo bene e tatticamente dovremo cercare di contenere lo strapotere fisico dei loro due terminali offensivi senza soffrire troppo a rimbalzo.

VUELLE PESARO: PAOLO CALBINI

Dopo la vittoria contro Avellino ottenuta in casa e in rimonta domenica scorsa, il morale è più alto. Dobbiamo ripartire dai tre quarti giocati dopo un primo periodo in cui abbiamo offerto una brutta prestazione, prima di affidandoci ad una buona difesa e imponendo il nostro ritmo realizzando anche molti punti. A Cremona sarà necessario correre per provare a realizzare canestri in campo aperto, ma se dovessero essere bravi nella transizione difensiva allora dovremo farli giocare azioni lunghe per impedire loro di aumentare il numero dei possessi. Sono un’ottima squadra, come dimostra la grande stagione che stanno vivendo e la vittoria della Coppa Italia ne è un’ulteriore conferma, hanno 9 giocatori che possono stare benissimo in campo con americani come Diener che non ha bisogno di presentazioni, oltre a Saunders e Crawford, due rivelazioni di questa stagione e che sono in grado di fare bene sotto molti aspetti del gioco, a partire dalla difesa. Come lunghi hanno Aldridge e Mathiang senza dimenticare il nostro ex capitano Giulio Gazzotti, mentre Ricci è in grado di portare un gioco più esterno. La Vanoli è una squadra completa e che riesce a fare difese diverse sul pick and roll, come ad esempio uno ‘show aggressivo’ o un contenimento. Dobbiamo ripartire dalla stessa intensità e aggressività che abbiamo messo in campo contro Avellino: se lo faremo, avremo chance di portare a casa la vittoria.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.