Verso Cremona-Trento, le parole di Sacchetti e Cavazzana

Serie A News

Meo Sacchetti (coach Cremona)

“Iniziamo il ritorno giocando contro Trento. All’andata portammo a casa il risultato anche in maniera un po’ rocambolesca, al termine di una partita molto equilibrata. Le cose da allora sono cambiate sia per noi che per loro. Noi abbiamo inserito Stojanovic anche per sopperire all’infortunio di Drew Crawford, loro invece hanno aggiunto Craft in cabina di regia, un giocatore che ha portato in dote una leadership importante e che li ha aiutati a ritrovare quella durezza mentale che è sempre stata il loro marchio di fabbrica.

Trento è una squadra che fa dell’aggressività il proprio punto di forza e noi dovremo essere bravi a non subirla e non subire troppo la loro fisicità. Dovremo cercare di esprime al meglio il nostro potenziale ricordando sempre che una partita con Trento non è mai chiusa anche se dovessimo fare un break importante perché loro sono una squadra intensa che può recuperare in qualsiasi momento.

L’unica cosa che mi preoccupa è quella che ci siano da parte nostra passaggi a vuoto per sufficienza. Dobbiamo invece essere attenti e intensi sempre, per tutta la partita. Dobbiamo fare attenzione a tutti i tagliafuori e a non perdere palloni banali. In allenamento stiamo lavorando su questo perché è proprio questo che ci può creare dei problemi in tutte le partite. La nostra crescita passa da qui.”

fonte Ufficio Stampa Cremona

Vincenzo Cavazzana (assistant coach Trento)

“Dopo aver perso le prime cinque partite in Serie A, nelle successive 10 ce la siamo giocata con tutti facendo anche risultati importanti: è mancata la “ciliegina” della vittoria con Brindisi, ma con il recupero di Hogue andiamo a Cremona con la voglia di strappare due punti pesanti in trasferta. Jovanovic? Oggi proverà a lavorare con il gruppo. La Vanoli è una squadra che mi aveva impressionato fin dalla preseason, è bella da vedere, ha ritmo offensivo e spaziature come poche altre in questo campionato. Sono di sicuro una delle note più liete della Serie A, e hanno in Saunders uno dei giocatori dal mio punto di vista più sorprendenti ed efficaci. Dovremo giocare una partita davvero solida per provare ad espugnare il PalaRadi.”

fonte Ufficio Stampa Trento

  • 6
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.