Verso la serie Cremona-Trieste, le parole di Sacchetti, Praticò e Legovich

Home Serie A News

Meo Sacchetti (coach Cremona)

“Iniziamo questa avventura dei playoff e sicuramente è una bella sfida. Sia noi che Trieste all’inizio non eravamo in cima ai pronostici per una qualificazione a questa post season ma ce lo siamo meritato e a questo punto tutte le squadre hanno giuste ambizioni di passare il turno.

Conosciamo bene Trieste e le sue qualità. Hanno un roster profondo e questo lo sappiamo ma, per quanto ci riguarda, noi dobbiamo solamente cercare di gestire meglio certe situazioni e di avere l’atteggiamento positivo che abbiamo avuto nelle ultime partite in casa. Questo è quello che voglio. Sono i playoff e non si può prescindere da un atteggiamento giusto per andare incontro a questa sfida.

Sentire il senso della sfida, come già successo in Coppa Italia, potrebbe essere l’arma in più. Avremo addosso gli occhi di tutti e questa è una cosa importante per la società ma anche per i giocatori. Questi playoff sono un bel banco di prova per vedere se sia singolarmente che come squadra riusciremo ad alzare ulteriormente il nostro livello.

Come sempre vogliamo pensare a una partita per volta, anche se si gioca ogni due giorni. Adesso per noi il focus è solo sulla partita di domenica. Abbiamo la voglia di provare a portare a casa questo primo incontro senza pensare alle partite successive.”

fonte Ufficio Stampa Cremona

Matteo Praticò (assistant coach Trieste)

“Si tratta di una squadra difficile da affrontare; ci abbiamo giocato contro un mese e mezzo fa con un ottimo risultato casalingo. Loro ci metteranno in difficoltà dal punto di vista fisico e tattico, ma sono certo che abbiamo le armi giuste per affrontarli.

Direi che in linea generale in settimana è andato tutto bene, con Fernandez sotto controllo per gestire al meglio la sua situazione fisica e il resto del gruppo che ha molto entusiasmo per quest’avventura nei playoff che sta per cominciare.

La passata stagione entravamo nella post season con l’idea di dover arrivare fino in fondo; quest’anno sarebbe anche una bella idea, ma molto difficile da realizzare, per cui prenderemo tutto quello che il campo ci darà.”

fonte Ufficio Stampa Trieste

Marco Legovich (assistant coach Trieste)

“Cremona è un team molto importante dal punto di vista offensivo. Non c’è solo da tenere d’occhio Crawford che è l’MVP del campionato, ma anche un Travis Diener che di certo non ha bisogno di presentazioni. Oltre a loro, troviamo l’ex di turno Michele Ruzzier e lunghi come Mathiang, pericoloso in area, e la coppia Aldridge – Ricci, che invece possono estendersi sul perimetro.

E’ stata sicuramente una settimana particolare; ci stiamo preparando tutti quanti per la partita di domenica, i ragazzi sono concentrati e ci faremo trovare pronti.

Il fatto di aver guadagnato i playoff all’ultima giornata è stato certamente diverso rispetto all’anno scorso. Prendiamoci questi playoff e giochiamoceli partita dopo partita.”

fonte Ufficio Stampa Trieste

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.