Verso Orlandina-Neptunas, le parole di coach Di Carlo

Coppe Europee Champions League Home News

Questa sera, alle ore 20:30, l’Orlandina sarà impegnata al Pala SikeliArchivi nel prestigioso match con i lituani del Neptunas Klaipeda. Coach Gennaro Di Carlo ha presentato così la partita di stasera:

“Dobbiamo assolutamente iniziare a ottenere risultati positivi con continuità. Quello di stasera sarà un match molto duro, sulla stessa linea di quelli con Milano e Torino, ma a differenza di queste due occasioni vorrei cercare di arrivare punto a punto nel finale e portare a casa la vittoria, con una pallacanestro magari non spettacolare ma efficace. Dobbiamo avere consapevolezza di quello che stiamo facendo quest’anno, tuttavia io sono qui da quattro anni e in questi mesi non ho ancora visto quella sinergia che c’era negli anni scorsi e ci ha regalato momenti magici. Non c’è nulla di scontato in nessuna partita quest’anno, sia in coppa sia in serie A, dove abbiamo battuto una diretta per la salvezza come Pesaro di ben 17 punti, ma non è stata una partita facile. L’esperienza della Champions League è formante per i giocatori giovani, affinché siano grandi domani, e posso assicurare che non sta levando alcun filo di energia alle partite di campionato. Abbiamo tutti gli ingredienti per essere felici di vivere ciò che stiamo vivendo, per lo spessore dei giocatori che prendono parte a questa competizione. Stasera arriva una squadra ben costruita, con giocatori esperti che hanno calcato anche palcoscenici di Eurolega e della loro nazionale a livelli mondiali, uno tra tutti Seibutis. Il confronto col Neptunas ci permetterà di capire chi siamo e dove possiamo arrivare, e dobbiamo ritenerci fortunati a vivere una tale esperienza, che pochi si possono permettere. Io non credo nel “sbagliando si impara”: non bisogna sbagliare, ma se lo si fa con responsabilità va bene, invece non è ammissibile che sbagliamo perché non abbiamo chiaro quanto stiamo facendo. Chiamo a rapporto tutto il pubblico, perché ci aiuti a superare i nostri limiti: ogni partita è importante per crescere e perseguire i nostri obiettivi.”

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.