Verso Pesaro – Reggio Emilia, Leka e Menetti presentano la partita

Serie A News

VUELLE PESARO: SPIRO LEKA

Loro vengono da 6 vittorie nelle ultime 10 partite e con questo ritmo sarebbe terza in classifica. Hanno cambiato molto, hanno aggiunto tre elementi e in più Julian Wright è molto migliorato rispetto all’andata e anche Markoishvili è cresciuto. Sono una squadra in salute, ieri in Eurocup contro Kazan hanno fatto una grande partita, quando erano sotto hanno fatto una gran rimonta e alla fine hanno vinto di un punto. Reggio Emilia ha tre giocatori che in media segnano 15 punti a partita: Markoishvili, Della Valle e Julian Wright. Il play Llompart sta dando molto equilibrio è un bravo passatore e fa giocare la squadra molto bene. E’ una squadra tosta, serve la miglior VL per cercare di portare a casa la vittoria. Anche Cervi sta aumentando il suo minutaggio e a livello tattico giocano con Reynolds da 5. E’ una squadra che aggredisce e va presa con le molle. Sono in un buon momento, noi dobbiamo fare una prova sopra la media e dobbiamo limitare il loro trascinatore che è Della Valle. Dobbiamo controllare i rimbalzi e giocare con il nostro ritmo, senza arrivare al limite dei 24 secondi. L’aiuto del pubblico sarà fondamentale: noi dovremo essere bravi ad ‘accendere’ i nostri tifosi, tutto parte da noi e dal nostro atteggiamento. Non siamo depressi, stiamo lavorando molto e a fine allenamento e nello spogliatoio c’è un clima positivo. Abbiamo fatto un allenamento in più nei giorni scorsi, ed era facoltativo. L’atteggiamento martedì era quello di una squadra aggressiva, ora dobbiamo fare un passo avanti, essere più determinati e aggressivi.

GRISSINBON REGGIO EMILIA: MASSIMILIANO MENETTI

Il coach della Pallacanestro Reggiana, Massimiliano Menetti, che compie oggi 45 anni, commenta così la partita che i suoi ragazzi affronteranno questa sera all’Adriatic Arena contro la Vuelle Pesaro.

Quella contro Pesaro non sarà una partita facile, anzi sarà una gara molto dura. Anzitutto vogliamo essere veramente focalizzati su noi stessi, sulla nostra mentalità e, soprattutto, sulla voglia e la fame di continuare a migliorare e di portare a casa due punti che, sappiamo già, saranno durissimi da strappare, ma che vogliamo prendere a tutti i costi.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.