Verso Pesaro – Varese: Massimo Galli e Attilio Caja presentano il match

Serie A News

VUELLE PESARO: MASSIMO GALLI

Dobbiamo avere un atteggiamento molto diverso dalla partita di Sassari, abbiamo analizzato alcuni errori commessi e ci siamo allenati bene. Ora questo va trasferito in partita, anche se domenica arriva Varese, un avversario difficile. Le componenti tecnico-tattiche, fisiche e mentali sono importanti allo stesso modo. Quando abbiamo vinto, tutte queste componenti erano molto alte, quando perdiamo invece manchiamo in alcune di queste. A Sassari non abbiamo alzato il livello agonistico e mentale del match. Quando le cose non vanno, a volte ci siamo arresi e questo non va bene. A Sassari abbiamo avuto una reazione solo parziale, ma non è sufficiente. Dobbiamo essere più duri a livello mentale, il tasso tecnico del campionato è aumentato. Non dobbiamo cadere nel pessimismo, dobbiamo reagire. Varese è una squadra molto solida, ha vinto a Cremona e Venezia. Sulla carta non siamo favoriti, si tratta di una partita contro una squadra che ha un’eccellente difesa e l’ho detto ai ragazzi oggi in allenamento. È una partita difficile e l’intensità dovrà essere di alto livello. La Openjobmetis ha trovato una grande quadratura e solidità di squadra e si trova nelle prime posizioni di classifica. Dovremo giocare un match di squadra, senza perderci nei momenti difficili che ci saranno durante la partita e con il grande desiderio di vincere per rispondere a noi stessi su chi siamo e chi vogliamo essere. Hanno grande qualità in attacco con giocatori di esperienza: in attacco punisce gli errori dei suoi avversari e hanno inserito giocatori come Moore, Archie e Scrubb che hanno molta esperienza. Non possiamo giocare una partita come abbiamo fatto a Sassari, non è facile dimenticare il brutto match di mercoledì scorso e non possiamo offrire una prestazione del genere. Ci siamo concentrati sull’intensità difensiva, noi siamo i primi ad essere arrabbiati. Le responsabilità sono evidenti, sta a noi ora riscattarci. Dobbiamo essere una squadra, soprattutto quando le cose vanno male

OPENJOBMETIS VARESE: ATTILIO CAJA

Affrontiamo Pesaro, una squadra che ha, in particolare nel quintetto base, un buonissimo livello poiché composta da giocatori atletici e talentuosi, un mix che li rende molto pericolosi, soprattutto tra le mura amiche, dove hanno sempre disputato delle partite eccellenti. La VL viene da una pesante sconfitta subita sul campo di Sassari e, come capita spesso in queste occasioni, avrà una gran voglia di rivalsa. Dovremo prestare estrema attenzione su due aspetti: la capacità dei loro giocatori di recuperare palla in difesa, fondamentale in cui primeggiano tra tutte le altre squadre del campionato, e l’astuzia dei loro movimenti senza palla che facilita il recupero di tanti rimbalzi offensivi. Da parte nostra dovremo affrontare il match con estrema attenzione; a cominciare dall’attacco, limitando le palle perse, ed alla transizione difensiva, dove dovremo fare in modo di fermarli fin dai primi secondi di possesso rimanendo concentrati negli 1vs1. Se riusciremo a fare bene questi aspetti, avremo buone possibilità di giocarci bene la partita.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.