Verso Reggio Emilia-Venezia: la sfida presentata da Menetti e De Raffaele

Home Serie A News

Domani alle 18 andrà in scena al PalaBigi la gara valevole per la venticinquesima giornata di Serie a tra Grissin Bon Reggio Emilia e Umana Reyer Venezia. Venezia attualmente seconda può provare a raggiungere la testa della classifica, d’altro canto Reggio Emilia deve vincere queste ultime partite stagionali per aspirare ad un posto ai playoff. Vediamo come hanno presentato la sfida i due coach Max Menetti e Walter De Raffaele.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Max Menetti

“Arriva una grandissima squadra, arriva una Reyer Venezia Campione d’Italia. Grandi ricordi, rande rispetto tra le società e gli staff. E’ un momento dove vogliamo buttare tutto in campo, e sarebbe anche una grandissima impresa battere i Campioni d’Italia. Ci servirà il sostegno di tutti per raggiungere il sogno playoff. Un sostegno per una grande vittoria che ci darebbe grande energia e soprattutto grande merito al lavoro che stiamo facendo.”

UMANA REYER VENEZIA: Walter De Raffaele

“Andiamo ad incontrare una squadra che, a livello di qualità dei giocatori è veramente di alto livello. Ce ne sono veramente tanti, tra italiani e stranieri. E lo dimostra la qualità di questa squadra, il bel percorso che hanno fatto in coppa, qualificandosi con merito alla semifinale di EuroCup. Quindi è naturale che andiamo a giocare una partita molto difficile, su un campo storicamente difficile, contro una squadra che è alla ricerca di punti per i playoff. Sarà una partita da giocare con grande attenzione., con grande lucidità, perchè sarà una partita da giocare ogni minuto sui 40′. Non credo che ci siano particolari chiavi, se non il fatto che spesso sia noi che loro giochiamo con quintetti abbastanza atipici, grazie alla qualità dei giocatori. E’ stata per noi una partita difficile già all’andata, visto che abbiamo subito una sconfitta. Pur non piangendoci addosso, questa settimana doveva servirci per recuperare e organizzarci  meglio per quella che verrà, in realtà abbiamo avuto un’epidemia di influenza e poi non sappiamo se Bramos sarà della partita, ma la vedo molto dura.”

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.