Verso Trento-Varese: Caja e Cavazzana presentano la sfida

Serie A News

Voglia di riscatto per Trento, attenzione alle potenzialità di Varese: è questo quello che emerge dalle dichiarazioni in vista della gara di mezzogiorno della seconda giornata del campionato italiano.

Qui riportate le parole di Vincenzo Cavazzana, assistant coach della Dolomiti Energia Trento:

Varese la conosciamo bene, è una squadra intensa dura come è caratteristica dei team allenati da coachCaja. Giocano con grande intensità difensiva e hanno un attacco dinamico, reso ancora più intrigante dall’arrivo di Moore, playmaker di esperienza che conosce bene il campionato italiano e capace di coinvolgere i compagni e segnare canestri pesanti. Varese ha un sistema rodato ed ha cominciato bene la stagione: vincere sul loro campo non sarà per nulla facile, dovremo mettere sul parquet grande energia e un po’ della rabbia che ti dà perdere come abbiamo fatto in coppa a metà settimana”.

(fonte: www.aquilabasket.it)

Questo invece il pensiero di coach Attilio Caja:

“Trento è una squadra che merita il massimo rispetto per quello che ha fatto in questi ultimi anni nella pallacanestro italiana. Hanno dimostrato di essere persone serie e competenti riuscendo a fare dei percorsi importanti e ottenendo anche dei risultati eccellenti. Dal presidente al manager fino ad arrivare alla struttura formata dal coach e da tutto lo staff tecnico: questo va ad accrescere le loro competenze. E’ da due stagioni che non partono nel migliore dei modi in campionato ma alla fine riescono sempre ad arrivare al top. E per questo, da parte mia, hanno la massima ammirazione, il massimo rispetto e la massima considerazione. Si sono sempre ripresi e noi non dobbiamo guardare a quello che hanno fatto in questo inizio di campionato ma al carattere che hanno diversi loro giocatori. Ho molto timore e rispetto del loro organico e sono sicuro che coach Buscaglia insieme al suo staff riusciranno a mettere a posto la squadra come hanno sempre fatto. Speriamo riescono a sistemare le cose da settimana prossima. Noi dobbiamo giocare la nostra gara. Difensivamente abbiamo degli obiettivi: di solito riusciamo a centrarli e ad essere consistenti e solidi. Poi nella pallacanestro contano tanto anche le percentuali. E in questa fase del gioco abbiamo dei giocatori che per noi sono imprescindibili e che sono sicuro faranno la loro parte. Domenica giochiamo questa partita di fronte al nostro pubblico sperando di renderli orgogliosi di noi”.

(fonte: www.pallacanestrovarese.it)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.