Virginia è campione NCAA, Moretti e Texas Tech cedono al supplementare

NCAA Recap

Badocchi campione, Moretti a testa alta: tutto sommato esce una soddisfazione per il basket italiano al termine della finale NCAA, con Virginia che supera Texas Tech al termine di una partita elettrizzante, conclusasi all’overtime. Il milanese vede dalla panchina i suoi compagni lottare e vincere il titolo , mentre il Moro è autore di una grande prova all’atto più importante del gran ballo, con 15 punti e un ruolo da protagonista assoluto nell’economia della gara. Protagonista assoluto dell’incontro è il prospetto NBA De’Andre Hunter, autore di 27 punti e della bomba che ha prolungato la gara al supplementare, ben coadiuvato dal tiratore mortifero Kyle Guy (24 punti) e dalla regia di Ty Jerome (16 punti e 8 assist); per i Raiders non bastano 5 giocatori in doppia cifra (Francis top scorer con 17 punti), che si sciolgono proprio nel finale di match.

Match che comincia su ritmi molto lenti e sulla solidità delle difese: entrambe le formazioni cercano di trovare una breccia, muovendo tanto il pallone, ma senza accelerare il ritmo e i primi 4’ tengono bloccato il match. Texas Tech prova a rischiare di più, ma Virginia punisce in fretta gli avversari e si porta in vantaggio (3-9): la maggiore tenuta mentale su ambo le metà campo ed efficienza al tiro spinge i Cavaliers sul +10, poi l’ingresso di Francis e la confidenza con le triple rivitalizzano i texani che impattano a quota 19 con la bomba di Moretti. I Red Raiders si sentono in fiducia e vanno avanti, ma Guy è tremendamente in palla e tiene i suoi in scia, ben coadiuvato da Jerome, che chiude il primo tempo in favore dei suoi con la tripla del 29-32.

 

La ripresa si apre nel segno di Virginia, che prende subito il comando con una difesa forte e buone scelte in attacco con il solito Guy (31-40): Texas Tech perde fluidità nel giro palla e trova risposte positive dal solo Culver per restare in scia; i Cavaliers però rispondono colpo su colpo agli avversari, con Hunter che sale di colpi e affonda con la tripla del 41-50 a poco più di 10’ dal termine. Moretti prova a riaccendere la miccia per i Raiders con un paio di penetrazioni, ma sono la tripla di Mooney e il gioco da tre punti di Odiase a riaprire i conti a quota 59 a 3’ dalla fine: Hunter e Guy ridanno il vantaggio a Virginia, Moretti accorcia a -1 con una gran tripla e il verdetto viene rimandato all’ultimo minuto. Culver pesca il sorpasso in penetrazione, Jerome sbaglia per la risposta e Odiase fa 2/2 dalla lunetta, ma Hunter pesca il pareggio dall’angolo. Con 1” rimasto, la palla va a Culver ma Key gli stoppa il tiro: si va al supplementare!

Nell’overtime Mooney porta avanti i texani, ma Hunter risponde a dovere e ribalta il vantaggio (73-75): Texas Tech sbatte più e più volte contro la difesa di Virginia, che trova il pesante +4 con i liberi di Jerome. I Raiders esauriscono le energie e Virginia vola a vincere il titolo NCAA.

 

VIRGINIA: Hunter 27, Guy 24, Jerome 16
TEXAS TECH: Francis 17, Moretti 15, Culver 15, Edwards 12, Mooney 10

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.