Virtus Bologna autoritaria: vittoria in Germania e passaggio del turno

Coppe Europee Champions League Home

Medi Bayreuth – Virtus Segafredo Bologna: 83-93

(18-22; 36-48; 62-69; 83-93)

Bellissima vittoria della Virtus in Germania, che supera il Bayreuth grazie all’ 83-93 finale. L’unico vantaggio dei padroni di casa si ha sul 2-0: da quel momento in poi Bologna prende possesso del campo ed imprime il proprio ritmo. Il secondo quarto porta anche al +16 (30-46), divario che sembra poter chiudere i discorsi con più di 20′ da giocare. Il team bavarese non si arrende e riesce a rientrare due volte sotto la doppia cifra, prima di crollare nuovamente a -19 (41-60). La Segafredo alza le mani dal manubrio troppo in fretta ed i tedeschi ad inizio ultimo quarto tornano anche al -7, minimo vantaggio da tempo immemore. Ma basta poi un filo di gas per scappare ancora una volta e mantenere un cuscinetto di sicurezza per chiudere il match senza patemi.

Con la vittoria di oggi la Virtus compie un altro passo decisivo nella caccia al primo posto del girone, godendo ora di 2 vittorie di margine su Patrasso. I tedeschi invece restano a 2 vittorie di distanza dall’ultimo posto valido per il passaggio del turno, con appena 3 gare in calendario.

In una serata tutto sommato tranquilla per la Virtus, brava a semplificare una trasferta che poteva diventare ostica, si sono visti degli spunti interessanti. Come la prova del doppio lungo Kravic-Qvale, con i tanti minuti di convivenza garantiti dalla presenza di Moreira come alternativa. Mentre in attacco continua a persistere la difficoltà clamorosa ad attaccare la zona: l’unico che riesce a trovare soluzioni quando gli avversari si pongono con questa difesa è Tony Taylor, in solitaria. Ci sarà da lavorare ancora, ma nel frattempo meglio tornare in palestra con il sorriso dettato dalla vittoria.

Passando ai singoli, prova totale di Martin con 8 punti, 3 rimbalzi, 3 assist e 2 recuperi, chiudendo con il miglior minus/plus di squadra. A contendergli la palma di migliore in campo, il già citato leader offensivo: Taylor ad ogni partita dimostra di avere in mano le chiavi di questa Virtus, chiudendo la serata con 17 punti, 6 assist ed una sola palla persa, a testimoniare la pulizia della sua regia. Mano calda anche per Punter (22) e M’Baye (15), serata di riposo per Aradori (2) e Kravic (1), buoni segnali da Moreira (6) e Qvale (8). Dal lato Bayreuth invece producono buone prestazioni il redivivo Mika (13) e Brooks (16), con il primo che per uno strano scherzo del destino si trova a riaffrontare i bianconeri a distanza di 10 giorni dopo aver disputato il match della Befana in maglia Brescia. Thomas (17) e Seiferth (13) provano a mettere in difficoltà la difesa della Virtus, ma non riescono mai a prendere ritmo. Stesso discorso per Hrovat (12), che si accende a fiammate e chiude con pessime percentuali (4/13 al tiro).

Medi Bayreuth: Mika 13; Thomas 17; Wenzl NE; Stockton 7; Doreth 0; Seiferth 14; Wachalski NE; Hrovat 12; Meisner 4; Brooks 16; Krug NE. All. Korner

Virtus Segafredo Bologna: Punter 22; Martin 8; Moreira 6; Pajola 2; Taylor 17; Baldi Rossi 6; Cappelletti 6; Kravic 1; Aradori 2; M’Baye 15; Qvale 8. All. Sacripanti

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.