Virtus e Fortitudo preoccupate: poca programmazione e considerazione

Home Serie A News

Basket City chiede rispetto e considerazione. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport-Stadio e dal Corriere di Bologna, ci sarebbero forti preoccupazioni da parte di Virtus e Fortitudo per la mancata programmazione da parte di LBA e FIP per il futuro, a partire dalla scelta di annullare tempestivamente la stagione attuale. Il punto di incontro principale delle due squadre bolognesi è sicuramente quello legato alla ripresa del campionato a porte chiuse, più volte aspramente criticato sia dal presidente biancoblù Cristian Pavani sia dall’amministratore delegato bianconero Luca Baraldi.

In generale, però, la richiesta è quella che vengano ascoltate le istanze di Virtus e Fortitudo in merito alla programmazione della prossima stagione, dal momento che le due società hanno offerto proposte concrete dopo l’annullamento della stagione 2019/2020. Da parte della Virtus, inoltre, il malcontento sarebbe legato anche alla poca considerazione per una società che, al di là dei risultati positivi in campo, ha portato tanto al movimento tra investimenti per il roster e programmazione a livello societario, come ad esempio il progetto di un’arena di proprietà.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.