Virtus meravigliosa, Tortona lotta ma cede nel finale

Serie A2 Recap

VIRTUS ROMA 103 – BERTRAM TORTONA 88

( 27-16; 24-34; 28-19; 24-19)

La Virtus Roma vince finalmente in casa, dando prova della coesione che il gruppo sta cominciando a trovare. Da subito controlla la partita, tentando di limitare il tiro perimetrale dei Leoni. Tortona lavora bene in attacco, pur adattandosi al ritmo di Roma e respingendo gli assalti dei padroni di casa. La squadra di coach Pansa però concede troppo in difesa e permette alla Virtus di chiudere con ottimi parziali dal campo. Prova corale ma assoluti protagonisti Thomas, finalmente determinante per Roma e Johnson che non basta alle speranze di Derthona.

LA GARA: Mei lancia immediatamente i Leoni ma un subito incisivo Thomas anima il pubblico del PalaTiziano, portando Roma sul +5 (10-5). Risponde Spanghero da 3. La coppia Usa dei capitolini regala spettacolo, sfruttando le 6 palle perse da Tortona. Lucarelli dall’arco segna il 24-11 Virtus. Mei e Sorokas limitano il danno, poi Landi a punire dai 6,75 per il 27-16 con cui si chiude il primo quarto. Seconda frazione all’insegna della rimonta di Derthona che si affida prima  a Sorokas e poi ad un indomabile Johnson da 5/7 da 3. Thomas continua ad essere il faro di Roma (21 punti), coadiuvato dalla coppia di lunghi Roberts-Landi. Garri accorcia ancora ma poi sbaglia sulla sirena, mandando negli spogliatoi sul 51-50

Nella ripresa,  Johnson regala il pareggio. Sorokas e Spanghero firmano il vantaggio degli ospiti, ma Thomas e Landi non li lasciano fuggire. Roberts fa rimettere il naso avanti a Roma che impatta il terzo periodo grazie anche alla buone percentuali in lunetta di Landi e alla difesa di Maresca su Johnson, tornando sul +10 (79-69).  I Leoni sono duri a morire: Stefanelli e Johnson siglano il nuovo -4. Thomas risponde, poi Spanghero segna due triple pesantissime. Roberts e Baldasso, senza paura, riallungano fino al +8 a 4’30’’ dalla fine. I tanti rimbalzi offensivi che Roma cattura nel finale di gara le concedono la possibilità di gestire la patita con più lucidità. Landi scocca la tripla del 96-88 su cui si infrangono le speranze di un’ennesima rimonta di Tortona. La Virtus gestisce gli ultimi secondi e chiude 103-88.

RISULTATO FINALE: Virtus Roma 103 – Bertram Tortona 88 

TABELLINI:

VIRTUS ROMA: Benetti , Basile 2, Donadoni n.e., Baldasso 8, Lucarelli 3, Landi 19, Vedovato 4, Roberts 24, Thomas 35

Coach: Corbani

BERTAM TORTONA: Meluzzi , Stefanelli 5, Sorokas 15, Radonjic 2, Divac n.e., Quaglia 5, Garri 9, Mei 10, Johnson 30, Spanghero 12

Coach: Pansa

 

 

Alessandra Fanella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.