Virtus Roma da combattimento, battuta anche Trapani

Serie A2 Recap

VIRTUS ROMA 83 – 2B CONTROL TRAPANI 75

(19-15; 20-18; 21-26; 25-16)

Una partita dai ritmi lenti, in grado di animarsi veramente solo nella seconda parte. La formazione di Parente riesce ad arginare l’entusiasmo dei capitolini, ma nel finale è costretta a cedere. Per la Virtus Roma arriva invece la sesta vittoria di fila, dimostrando di essere una corazzata che riesce a trovare energia da tutti i membri della panchina. 

Ayers e Clarke portano subito in vantaggio gli ospiti, immediatamente zittiti da Santiangeli e e Sandri. Pullazi ci riprova, Alibegovic però è scatenato e, insieme a Sims, porta la Virtus sul +9. È ancora Clarke a muovere il punteggio dei suoi e, con la tripla di Ayers, Trapani si riporta sul -2 (break di 2-9). Moore chiude il finale di prima frazione 19-15Marulli piazza la bomba del -1; poi entrambe le squadre faticano a trovare il fondo della retina. La Virtus però grazie ai viaggi in lunetta ed ai canestri in area di Baldasso e Sandri si ritrova a +10. Renzi dà ossigeno ai siciliani ma l’attaco  da entrambi i lati del campo fatica a trovare continuità. Sono i tiri liberi a farla da padrone, mantenendo le distanze pressappoco invariate. Sul finale di metà gara, Ayers sigla il break di 0-5 che permette a Trapani di andare all’intervallo lungo sul -6 (39-33).

Nella ripresa Sims va subito a segno. Renzi e Pullazi però sprintano e Miaschi scocca la bomba del pareggio. I viaggi in lunetta di Clarke e Pullazi portano i siciliani su +4 per la prima volta. Landi accorcia immediatamente ma sono ancora Miaschi e Clarke a tenere avanti Trapani. Una fiammata di Moore (7-0) permette a Roma di tornare avanti di 3 lunghezze. Mollura e Clarke dalla linea della carità siglano il 60-59 di fine terzo quarto. Le triple di Baldasso e Sandri ridanno due possessi pieni di vantaggio alla formazione di Bucchi. Renzi è il guerriero della 2B Control e non regala niente ai suoi avversari. Moore firma un 2+1 che vale il nuovo +6 e riporta l’inerzia dalla parte della Virtus che, finalmente, riesce a servire Sims, finora braccato dalla difesa di Renzi. Quest’ultimo risponde prontamente ma il canestro di Chessa del 79-69 non depone a favore degli ospiti. Nonostante i tentativi di Ayers, la Virtus Roma amministra gli ultimi possessi e vince 83-75.

 

TABELLINI:

VIRTUS ROMA: Spizzichino n.e., Alibegovic 11, Lucarelli, Chessa 2, Moore 26, Sandri 11, Baldasso 5, Landi 10, Sims 15, Matic n.e., Santiangeli 3

All. Bucchi

2B CONTROL TRAPANI: Renzi 14, Artioli, Miaschi 7, Czumbel, Clarke 15, Mollura 2, Marulli 3, Nwohuocha, Ayers 20, Pullazi 14

All. Parente

  • 15
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.