Virtus Roma-Fortitudo, Martino: “Roma squadra ostica. Serve più continuità in trasferta”

Serie A News

Il successo ottenuto contro Treviso ha tenuto alto il morale in casa della Fortitudo Pompea Bologna che oggi alle 18 va a far visita alla Virtus Roma con l’obiettivo di cogliere il secondo successo esterno della stagione e di riscattare il pesante ko patito a Varese. Antimo Martino, ex di giornata, visti i nove anni trascorsi da assistente nella capitale, ha presentato così la sfida: “Giocheremo una partita importante su un campo ricco di storia che in me evoca grandi emozioni ma su cui ho già allenato da avversario. Arriviamo a questa sfida dopo aver battuto Treviso con un secondo tempo in cui abbiamo mostrato tutta la nostra voglia di vincere. In casa cerchiamo sempre di dare il massimo ma anche in trasferta dovremo giocare coraggio e ambizione per provare a conquistare punti pesanti. Roma è cresciuta molto e nelle ultime uscite ha giocato bene vincendo contro Cremona e Pistoia. Sono costruiti attorno al terzetto composto da Buford, Dyson e Jefferson. La rispetto molto come squadra e so che dovremo focalizzarci su tutto il collettivo”.

Migliorare il rendimento in trasferta sarebbe un passo importante per alzare l’asticella: “Aumentare l’intensità e la qualità del gioco in trasferta deve essere uno dei nostri prossimi obiettivi. Farlo in casa è chiaramente più semplice. Non possiamo basare tutto sulla fase offensiva e giocare a fare un punto in più degli avversari. Abbiamo fatto vedere di essere capaci di far bene anche in difesa e ora dobbiamo dimostrare di poterlo fare con continuità anche lontano dal PalaDozza. Questo sarà l’ago della bilancia della nostra stagione”. Martino, insomma, crede fermamente nelle qualità dei suoi ragazzi e non chiude la porta all’obiettivo playoff, in settimana evocato da più giocatori biancoblu: “Sappiamo di avere i mezzi per fare bene e lo si vede anche in allenamento. Ci stiamo conoscendo e dovremo cercare di concretizzare quanto di buono facciamo giorno dopo giorno magari battendo proprio Roma. Forse ancora non pensiamo concretamente ai playoff ma sappiamo di poter fare bene”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.